Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Tiella di gaeta

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Un specialità gastronomica tipica di Gaeta, città in provincia di Latina, nel Lazio, che si affaccia sul mare: la tiella di Gaeta è una torta salata dalle origini molto antiche.

Realizzata con una pasta che ricorda più quella di una pizza rispetto alla sfoglia di una classica torta salata, la tiella di Gaeta viene realizzata creando un ripieno tipicamente di carne o di pesce e riponendolo sull'impasto preparato, per poi ricoprirlo nuovamente da un altro strato di pasta.

Ideale da gustare come piatto unico per un pranzo in famiglia o da portare come vostro contributo ad un aperitivo a buffet tra amici.

Il polpo
È il re dei molluschi, uno dei prodotti ittici più apprezzati e ricercati.

Per scegliere il miglior polpo da acquistare, occorre innanzitutto controllare la zona di pesca, che deve essere sempre indicata in etichetta. Il polponazionale è molto pregiato, pescato sulle coste del Tirreno come su quelle dell'Adriatico, dalla Liguria alla Puglia, dalla Toscana alla Sicilia.

Il polpo di giornata, inoltre, ha un colore molto chiaro, addirittura bianco panna (specie sotto la testa), che diventa via via rosa, più scuro e grigio man mano che il mollusco "invecchia".

Condividi

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia. Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e versatelo nell'incavo con 1 cucchiaio d'olio e una presa di sale. Impastate, aggiungendo man mano altra acqua tiepida, fino a ottenere una consistenza elastica. Formate un panetto, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per 1 ora. Nel frattempo, pulite i polpi eliminando gli occhi e il becco, immergeteli in acqua bollente salata e lessateli per 30-40 minuti o fino a quando saranno morbidi. Lasciateli raffreddare nell'acqua di cottura.

Nel frattempo, lavate i pomodorini, asciugateli, tagliateli a pezzetti e raccoglieteli in una ciotola. Spellate l'aglio e tritatelo con le foglie di prezzemolo pulite. Unite il trito ai pomodori con le olive snocciolate e sminuzzate, salate, mescolate, coprite e lasciate marinare in frigo per almeno 1 ora.

Sgocciolate bene il mix di pomodori attraverso un colino, in modo da eliminare tutto il liquido rilasciato. Scolate i polpi ormai raffreddati, tagliateli a pezzettini e aggiungeteli ai pomodori. Cospargete con un pizzico di peperoncino, un filo d'olio e mescolate.

Prelevate un po' più della metà dell'impasto lievitato, stendetelo con il matterello e rivestite il fondo e i bordi di una teglia rotonda di 24 cm unta d'olio.

Distribuitevi sopra il ripieno preparato in uno strato omogeneo.

Coprite con la pasta rimasta stesa sottile e sigillate bene i bordi.

Punzecchiate la superficie della tiella con uno stecchino, spennellatela d'olio e cuocete nel forno già caldo a 250° per circa 20 minuti o finché la tiella sarà dorata. Lasciatela riposare prima di servirla.

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.