Zafferano e amarene italiane al MoMA di New York

Zafferano e amarene italiane al MoMA di New York

Tra gli oggetti italiani dal design intramontabile ora in vendita nello shop del museo d’arte più famoso al mondo, le amarene Fabbri e lo zafferano Leprotto rappresentano le icone tricolori dell’unione tra cibo&design.

Pinterest
stampa
Fattobene_01
Sale&Pepe

Nella città che non dorme mai, New York e la sua cucina di tutto il mondo, spiccano questo mese due sapori italiani che non si distinguono solo per il gusto, ma anche per il look: lo zafferano Leprotto e le amarene Fabbri sono in vendita all’interno del “Fattobene Pop Up” nel MoMA Design Store, uno spazio dedicato alla valorizzazione e alla vendita di prodotti d’eccellenza e iconici del Made in Italy.

Sono 150 oggetti ideati e prodotti tra la fine dell’800 e gli anni ’70 del secolo scorso, che hanno una accessibilità limitata negli USA e sono un omaggio al design senza tempo italiano. Saranno disponibili fino al 29 settembre nella location situata nel quartiere di Soho, nel cuore di Manhattan. Si tratta dello shop collegato al più prestigioso museo di arte moderna al mondo, che dal 1932 – con un’intuizione anticipatoria sui tempi – aprì il primo dipartimento dedicato all’Architettura e al Design e che dalla metà del secolo scorso gioca un ruolo primario nel definire e promuovere il valore del vero design.

178069Tra gli oggetti selezionati, alcuni evocano il top del matrimonio tricolore tra cibo&design Partiamo dallo zafferano, spezia d’oro in polvere dalle mille virtù – tra cui quella di essere un antidepressivo . In Italia è un prodotto DOP in varie regioni, tra cui la Sardegna, dove spicca quello di San Gavino Monreale, presidio Slow Food e la Toscana, dove l’80% delle aziende agricole che coltivano zafferano sono guidate da donne.

Il gioioso barattolino cilindrico in metallo giallo-oro col tappo bombato rosso e l’immagine di una lepre che serve un piatto di risotto allo zafferano è dal 1963 il marchio dello zafferano Leprotto. Al MoMA è in vendita in limited edition con dentro 4 bustine ricche di zafferano (ben 0,16 grammi di polvere purissima) e un libretto con ricette e proprietà nutrizionali del prezioso “oro rosso”.

178072Era invece il 1915 quando Gennaro Fabbri commissionò al ceramista faentino Gatti un vaso bianco e blu affinché la moglie, Donna Rachele, potesse conservare le sue “marene con frutto”. In un mondo invaso dalle confezioni di plastica, dove ci può salvare solo il ritorno allo sfuso  o la plastica-non plastica del domanila confezione delle amarene Fabbri è memoria e simbolo del gusto italiano, non solo a livello di cibo. Il vasetto opaline bianco e blu dell’azienda bolognese contiene le rosse lucide amarene – esse stesse icona di design! - preparate con la stessa ricetta di allora, custodita gelosamente dagli eredi Fabbri.

È una grande gioia aver portato questi capolavori della nostra cultura in un luogo come il MoMa Design Store. È un tributo al design italiano quotidiano senza tempo e a tutte quelle aziende che hanno creato oggetti capaci di superare il test del tempo”.ha dichiarato Anna Lagorio, ideatrice con Alex Carnevali di Fattobene, questa piattaforma che celebra quegli oggetti di uso quotidiano, nati dalla creatività dei designer italiani, che hanno fatto la storia del nostro Paese, accompagnando e servendo intere generazioni.

Aurora Quinto
settembre 2019

SCOPRI I CORSI DI CUCINA DI SALE&PEPE

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it