Il kit per regalare buona cucina italiana

Il kit per regalare buona cucina italiana

Realizzato da un’azienda fiorentina, Io cuoco, contiene tutto quello che serve per preparare i piatti classici della nostra cucina. Per ora sarà venduto in Giappone e in Canada

Pinterest
stampa
Ingredients for a pasta dish
Sale&Pepe

Nelle grandi città giapponesi a qualcuno potrebbe capitare in sorte un regalo un po' insolito. Non sarà un capo di abbigliamento e nemmeno un audace strumento tecnologico, ma Io cuoco, un kit completo per preparare una ricetta della cucina italiana.

Al fortunato destinatario capiterà in sorte una confezione contenente tutto quello che serve per cucinare a regola d'arte degli irresistibili spaghetti al pomodoro, delle gustosissime orecchiette ai broccoli, un fragrante piatto di penne ai funghi porcini o un risotto con gli asparagi; o ancora tortellini alla bolognese, maccheroni alla pizzaiola, tagliolini al tartufo e malloreddus al ragù…

Piatti semplici, ma, per gustarli al meglio, bisogna avere ingredienti rigorosamente made in Italy e le giuste indicazioni per assemblarli. Questa l'idea di un'azienda toscana, la Gift's House di Firenze, che per preparare questi kit ha selezionato ingredienti di qualità, veri ambasciatori della nostra tradizione culinaria: sale marino siciliano, olio extravergine d'oliva, verdure fresche disidratate per il soffritto, pomodoro in fiocchi anch'esso disidratato, porcini e tartufi liofilizzati per non disperderne odori e sapori, e pasta di grano duro, trafilata a bronzo ed essiccata per 64 ore. Una curiosità, gli spaghetti destinati agli stranieri misurano 22 cm, 5 meno del normale, perché sono più facili da mangiare. 

Io cuoco, che dopo il Giappone sbarcherà anche in Canada, è già stato realizzato in undici diverse lingue in previsione di un intenso lancio all'estero. A quello del kit viene abbinato anche il lancio di una linea di grembiuli e articoli in cotone per cucina con la simbologia Swarowky.
Il kit è studiato per due persone e contiene tutte le indicazioni dettagliate per realizzare il piatto. Il prezzo, che per ora è pensato solo per l'estero, è di circa 20 euro a kit a seconda della ricetta. Tanto per due semplici piatti di spaghetti al pomodoro? In Italia sicuramente sì. Ma in tanti Paesi reperire i nostri ingredienti non è né facile né economico. E trovarseli tutti insieme, pronti per trasformarsi in un piatto gourmand, può valere la spesa.

Una fantasiosa idea commerciale si potrebbe rivelare un modo intelligente per raccontare l'Italia. Perché, se la nostra cucina è un'arte riconosciuta in tutti -o quasi- gli angoli del globo, anche saperla esportare è frutto del genio della nostra cultura.

Livia Fagetti
10 dicembre 2014


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it