Falafel con salsa al tahin

  • 133 minuti PT133M
  • FACILE
  • -/5
Falafel con salsa al tahin
Sale&Pepe

Una ricetta etnica e profumata che arriva dal Medio Oriente, i falafel con salsa al tahin sono delle polpette di ceci gustosissime e facili da preparare e si adattano molto bene a ...

Leggi di più

Ingredienti per 6 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Inizia la preparazione falafel con la salsa tahin la sera prima, ammollando i ceci secchi in una ciotola con acqua fredda per almeno 24-36 ore, cambiando più volte l’acqua.

Step by Step

    • 1 Falafel con salsa al tahin step 1
    • 1) Prepara il composto. Sgocciola e asciuga i ceci, trasferiscili nel mixer con due spicchi d'aglio spellati e tagliati a pezzi, la cipolla affettata, le foglie lavate e asciugate di due ciuffi di prezzemolo, un pizzico di bicarbonato, di cumino e di paprika dolce, un cucchiaino di coriandolo, sale e pepe. Frulla, versando a filo 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Compatta il composto in una ciotola, ricoprilo con una pellicola e lascialo riposare in frigo per almeno un'ora. Con il composto fai tante polpette grandi come noci, schiacciale dandole la forma tipica dei falafel, disponile man mano su un vassoio foderato con carta da forno e falle riposare in frigo per un' ora.

    • 2 Falafel con salsa al tahin step 2
    • 2) Fai la salsa. Trasferisci la pasta tahin in una ciotola e aggiungi l'aglio rimasto tritato con il ciuffo di prezzemolo che hai tenuto da parte, il succo di limone, un pizzico di paprika, sale e pepe. Amalgama gli ingredienti con una spatolina, versando a filo poca acqua fredda, sufficiente a ottenere una crema morbida.

    • 3 Falafel con salsa al tahin step 3
    • 3) Friggi e servi. Scalda abbondante olio di semi di arachidi in una pentola a bordi alti e friggi i falafel, un po’ per volta, per 2-3 minuti fin quando acquistano la doratura. Sgocciolali man mano in un vassoio foderato con carta assorbente da cucina e servi subito i falafel con la salsa tahin accompagnati con un'insalata, tipo fattoush.

    • 4 Falafel con salsa al tahin
    • Consigli:

      Per una migliore riuscita dei falafel, i ceci ammorbiditi e sgocciolati devono essere ben asciutti: con l'aiuto di un panno pulito, strofinateli e lasciati all’aria per almeno ora. Se non avete tempo, dopo aver eliminato l’acqua, potete mettere i ceci in forno ventilato e preriscaldato a 100°C per 10 minuti.

      Per la friggitura l'olio di semi di arachidi non deve superare la temperatura di 170°C, altrimenti i falafel si disfano.

      I felafel crudi si conservono in frigo coperti per 4-5 giorni. Si possono congelare per circa 1 mese, se avete utilizzato solo ingredienti freschi e non decongelati. Una volta fritti, vanno consumati al momento. Puoi proporli anche in occasione di un aperitivo o come antipasto, a temperatura ambiente o tiepidi.

      La pasta tahin o tahina (crema di semi di sesamo), puoi acquistarla nei migliori supermercati o nei negozi di alimenti etnici. Oltre alla salsa indicata nella ricetta, puoi servire i falafel con una salsa allo yogurt, preparata mescolando 250 g di yogurt greco con qualche goccia di succo di limone, 1 spicchio d'aglio tritato, poca paprika, sale e pepe. Puoi anche accompagnarli con salsa muhammara e pane arabo, tipo pita. 

      AVVIA

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it