Vacanze: in viaggio il cibo non conosce frontiere

Vacanze: in viaggio il cibo non conosce frontiere

Un sito raggruppa oltre 1700 appassionati di cucina, in 55 Paesi nel mondo, pronti ad accogliervi alla loro tavola. E con l’aiuto della nuova app con 50mila termini gastronomici, via libera ai foodie più curiosi

Pinterest
stampa
three young people having chinese lunch while doing renovations at home
Sale&Pepe

State pianificando le vacanze, amate scoprire cultura e tradizione dei Paesi visitati, siete dei veri appassionati di cucina, viaggiati da soli? Allora il network VizEat fa per voi.

Questa community si differenzia da molti altri home restaurant perché coniuga la passione per il cibo con il viaggio e la voglia di scoprire il mondo. Accogliere gli ospiti-viaggiatori alla propria tavola equivale a condividere con loro la conoscenza del proprio territorio, la sua eredità culinaria e le tradizioni locali.

L'interesse per questo nuovo modo di viaggiare si sta diffondendo in maniera esponenziale e sono sempre più gli host (padroni di casa) e i guest (ospiti-viaggiatori) che creano un loro profilo sul network. Per iscriversi bastano pochi click: chi offre ospitalità deve proporre il menu, scegliere il prezzo e definire le date; ai viaggiatori non resta che impostare sul sito il luogo che desiderano visitare, scoprire i padroni di casa e i pasti offerti, prenotare cena, pranzo o brunch online.

103217Il sito nasce in Francia nel 2014 da un'idea di Jean Michel Petit e Camille Rumani, viaggiatori, appassionati di gastronomia e curiosi di conoscere da vicino la vita quotidiana degli abitanti dei luoghi visitati. Nel giro di pochi mesi, grazie anche alla facilità di utilizzo, la piattaforma online riscuote un grande successo e allarga i suoi orizzonti su 55 Paesi nel mondo. Oggi è disponibile in lingua francese, inglese, italiana e spagnola.

Ci sono molti modi di viaggiare, ma è innegabile che la scoperta di culture e popoli diversi passi proprio attraverso la gastronomia e l'ospitalità. Il piacere di stare a tavola tra chiacchiere e storie condivise, l'atmosfera informale e domestica e la buona cucina casalinga, semplice e genuina, favoriscono gli scambi interpersonali e la socialità tra le persone.

ARRIVA LA NUOVA APP GASTRONOMICA

E se avete qualche problema con le lingue, non preoccupatevi! Sarete soccorsi dal nuovo “Dizionario dell'Alimentazione in 9 lingue” disponibile con un'applicazione su questo sito o in forma cartacea in vendita su Amazon.

La nova applicazione in versione web, per Android e Ios, è pubblicata dalle Edizioni PLAN con il patrocinio del Comitato organizzatore di Expo e comprende altre 50mila termini relativi agli alimenti, alle tecniche in cucina, all'educazione e alla sicurezza alimentare. 

103219L'utilizzo è semplice e intuitivo: oltre alla traduzione, definizione dettagliata e immagine del vocabolo cercato in arabo, cinese, francese, inglese, russo, portoghese, spagnolo e tedesco, l'app consente anche l'ascolto dell'esatta pronuncia nelle diverse lingue.
Impossibile sbagliare.

Non vi resta che prenotare il vostro menu e...
Buone vacanze a tutti!

Monica Pilotto
16 luglio 2015

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it