Come fare la crema al caffè

crema al caffè
Sale&Pepe

Il caffè è un ingrediente che arricchisce molte preparazioni dolci e salate. Ma c'è una ricetta che meglio di altre incarna tutte le potenzialità culinarie in pasticceria del liquido bruno e profumatissimo. Si tratta della crema al caffè, un dolce al cucchiaio da portare in tavola fine pasto per un dessert estivo adatto a tutti. Tuttavia da molti è ritenuta una variante della celebre bevanda scura, da sorbire al bar in un bicchierino di vetro. Ecco come prepararla in poche e semplici mosee.

Cos'è la crema al caffè


La crema al caffè è una variante fredda della celebre bevanda bruna. Se d'inverno lo si serve in tazza calda, d'estate questa crema si trasforma in un dolce al cucchiaio da servire ghiacciata in un bicchierino di vetro. Se i più preferiscono una pausa veloce con un caffè al ghiaccio, inventato in Portogallo e diffuso anche in Vietnam e Cile, la crema al caffè nasce a Napoli.

Patria d'elezione della preparazione del caffè, qui nasce quello che è conosciuto anche come caffè del nonno. Gli ingredienti sono tre: c'è naturalmente il caffè espresso, la panna e lo zucchero. A questi si aggiunge anche, a piacere, la crema di nocciole. Nella tradizione napoletana l'aggiunta di un cucchiaino di liquore al caffè è quel tocco in più capace di rendere la crema al caffè più morbida e appetitosa. Il modo giusto di gustarla? Subito dopo averla montata.

La crema al caffè è uno dei grandi classici estivi. A seconda del bar dove la si consuma, questa bevanda viene decorata con vari topping: caramello, nocciola, amaretto e cioccolato sono i più gettonati. Ma c'è anche chi non rinuncia a un tocco di esotismo, scegliendo il topping al cocco con tanto di scaglie decorative.

Come fare la crema al caffè come quella del bar


Per fare la crema di caffè come quella del bar inizia a prender nota degli ingredienti. Ti serviranno 2 tazzine di caffè, 2 cucchiai di zucchero a velo e 260 ml di panna fresca (va bene anche quella vegetale). Dopo aver preparato il caffè e aver aggiunto lo zucchero, lascia raffreddare la miscela in frigo.

Nel frattempo monta la panna fresca utilizzando uno sbattitore elettrico o un robot da cucina come il Bimby. Quando la panna comincerà a diventare cremosa, aggiungi il caffè freddo a filo, continuando a montare il tutto fino a quando il composto sarà omogeneo e ben fermo.

Terminata questa operazione, non resta che far raffreddare il tutto in frigorifero, fin quando il mix non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Se vorrai aumentare la densità, lascia riposare il composto per un giorno, ma ricorda che sarà necessario rimontare per qualche secondo la crema prima di servire, e che a quel punto la crema di caffè dovrà essere consumata appena pronta.

Per completare l'opera puoi scegliere come aromatizzarla. Aggiungi una spolverata di cacao o di cannella. Infine, un tocco segreto: aggiungi crema di nocciole al caffè caldo, oppure scegli il liquore al caffè o quello al cioccolato.

Come preparare la crema al caffè in bottiglia


Un altro trucco per ottenere una bevanda simile a quella servita nei bar, è preparare la crema al caffè in bottiglia. Il passaggio da saltare in questa preparazione riguarda la panna: non dovrai infatti montarla a parte.

Dopo aver preparato il caffè caldo e aggiunto lo zucchero a velo, aggiungi della crema alla nocciola e del liquore al cioccolato. Fai raffreddare la miscela e prendi una bottiglia da litro in plastica. Quando il caffè aromatizzato si sarà raffreddato, servendoti di un imbuto versa il tutto nel contenitore e aggiungi la panna non montata.

Agita il composto vigorosamente per 3 minuti e poi metti tutto in frigo per 60 minuti. Al termine del tempo, prepara una coppa con una decorazione di crema di nocciole e granella, versa la crema al caffè e spolverizza con polvere di cacao.

Come preparare la crema al caffè con il Bimby o con la gelatiera


Per preparare una soffice, spumosa e fresca crema al caffè puoi aiutarti anche con il Bimby o con la gelatiera. Per realizzare la preparazione ti basteranno solo 5 minuti e al posto della panna potrai utilizzare del semplice latte.

L'unica accortezza è quella di congelare preventivamente il latte. Versalo in sacchetti da freezer per preparare il ghiaccio e lascia che il liquido si ghiacci per un paio d'ore: otterrai dei cubetti pronti all'uso. Il latte ghiacciato potrai anche prepararlo qualche giorno prima, conservandolo in congelatore in modo da averlo sempre pronto all'uso.

Nel boccale del Bimby inserite 60 gr di zucchero semolato e 15 gr di caffè solubile: polverizza il tutto per 10 secondi a velocità turbo. Sì, per i puristi della crema al caffè questa rischia di essere una bestemmia, ma se vuoi soddisfare in fretta i tuoi ospiti o il tuo desiderio di un peccato di gola pomeridiano, questa ricetta è la scorciatoia ideale.

A questo punto aggiungi il latte ghiacciato a cubetti e lavora la miscela per 30 secondi a velocità 10. Raccogli il composto con una spatola e portalo sul fondo del contenitore, verso le lame. A questo punto monta la farfalla e monta il composto per 3 minuti a velocità 4. Al termine dell'operazione nel boccale avrai una crema al caffè soffice e spumosa. Mantenendo queste quantità otterrai 4-6 tazzine da servire ai tuoi ospiti.

Inoltre, la ricetta consigliata da Bimby permette di ottenere la crema al caffè senza panna. A proposito di varianti: se vuoi realizzare la crema al caffè vegana, quindi senza latte vaccino o panna, basta sostituire questi ingredienti con del latte o panna di soia o di riso.

Puoi preparare la crema al caffè anche con la gelbatiera. Prepara il caffè e aggiungi lo zucchero. Poi fai raffreddare in frigo per 3 ore. Monta la panna a neve fermissima e versala nella gelatiera con il caffè: fai mantecare il tutto per 15 minuti, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Al momento di servire, oltre a decorare il tutto con cacao in polvere, puoi aggiungere sui bicchierini o sulle tazzine dei ciuffetti di panna montata.

Come fare la crema al caffè per farcire bignè e torte


La crema al caffè può essere utilizzata anche per farcire bignè e torte: una valida alternativa alla preparazione tradizionale di crema pasticcera al caffè.

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it