Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteSecondiCarnePetto di tacchino con peperoni cotti nel prosecco

Petto di tacchino con peperoni cotti nel prosecco

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

La ricetta del nostro chef Stefano Grandi abbina una semplice carne bianca agli ortaggi estivi, cucinati con una bollicina fragrante. Pochi elementi per una ricetta facile e sorprendente

Condividi

Il nostro chef Stefano Grandi ci spiega come rendere speciale un arrosto di tacchino grazie a un contorno di peperoni arrostiti, caramellati e sfumati con il delizioso vino spumante italiano. Un giro di citronette e il secondo è servito!

1 Legate il petto di tacchino con qualche giro di spago. Pulite e tagliate a tocchi sedano, carote, cipolla. Adagiateli in una teglia con le erbe e un filo d'olio, salate e cuocete in forno per circa 40 minuti a 180°, bagnando di tanto in tanto la carne con il fondo. A metà cottura sfumate con il vino bianco. Al termine, sfornate e fate raffreddare.

2 Lavate i peperoni, metteteli in una teglia, conditeli  con olio e sale e cuoceteli in forno a 200° per circa 25 minuti. Una volta pronti, copriteli con alluminio, fateli intiepidire, pelateli e privateli di piccioli e semi.

3 Tagliate i peperoni a julienne, metteteli in una padella e aggiungete lo zucchero. Quando inizia a caramellare, sfumate con il Prosecco e fate evaporare l'alcol.

4 Intanto, spremete il limone e frullate (o sbattete) il succo con la senape, il sale, il pepe e circa 150 ml d'olio versato a filo. 

5 Affettate il petto di tacchino a carpaccio. Servite con i peperoni caramellati, la citronette ed erbe aromatiche fresche a piacere.

187156

TAG: #al forno#light#peperoni#prosecco#ricetta facile#secondo piatto#Stefano Grandi#tacchino

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.