I cibi che ci aiutano nella lotta alle zanzare

I cibi che ci aiutano nella lotta alle zanzare

Contro le punture dei fastidiosi insetti alcuni cibi possono essere l’arma vincente

Pinterest
stampa
aglio
Sale&Pepe

Come tutti gli anni, non appena il tempo ci fa desiderare di goderci la natura e l'aria aperta, tornano inesorabilmente le zanzare a rovinarci la festa. E come tutti gli anni ci affanniamo a trovare rimedi efficaci ma, allo stesso tempo naturali. Su internet girano consigli a centinaia, alcuni abbastanza improbabili. Per essere sicuri di avvalersi di rimedi che abbiano un fondamento scientifico conviene andare sul sito del CNR, dove alcuni ricercatori li hanno raccolti su Infozanzare.it.

Possiamo usare come repellenti aceto, limone o una cipolla tagliata a metà cosparsa chiodi di garofano, messi in recipienti a base larga, o un decotto di menta e basilico da spruzzare sul corpo.

Oppure si può provare a integrare la nostra normale alimentazione con ingredienti che modificando l'odore del nostro sudore ci rendono meno appetibili ai malefici insetti.

L'aglio, per primo, contiene una sostanza (l'allucina) che conferisce al nostro corpo un odore che rende la zanzare incapaci di riconoscerci. Va però mangiato crudo, è quindi inutile utilizzarlo in preparazioni in cui alla fine gli spicchi vengono buttati. Il consiglio è mangiare spesso bruschette al pomodoro ben sfregate con aglio, e otterremo così due risultati, soddisfare il palato e evitare fastidiose punture.


53401  Il peperoncino, come l'aglio altera il nostro odore   ma attraverso altre sostanze. Contiene sia vitamine del gruppo B sia la vitamina C. Queste sostanze repellenti per le zanzare sono contenute in abbondanza e insieme in questo alimento ma le troviamo in anche negli agrumi (vitamina C) e nel lievito di birra (vitamine B).

Infine, in estate, è consigliabile condire i cibi il più possibile con spezie quali basilico, menta, timo, lavanda, noce moscata.
Questi alimenti diffondono profumi repellenti per gli insetti e aiutano così nella perenne lotta senza dover ricorrere a sostanze chimiche che, anche se efficaci contro le zanzare, risultano nocive sia per noi che per altri animali.

Cristina Papi
12 maggio 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it