Ciambella pasquale a treccia

  • 80 minuti PT80M
  • MEDIA
  • 2/5
thumbnail_Ciambella pasquale a treccia (1)
Sale&Pepe

La ciambella pasquale tradizionale non può mancare sulla tavola di Pasqua: golosa e scenografica, è un'alternativa alla classica torta salata da proporre tiepida come antipasto ...

Leggi di più

Ingredienti per 6 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Come preparare la ciambella pasquale a treccia

1) Fai la pasta. Disponi la farina di semola a fontana sulla spianatoia. Sciogli il lievito e lo zucchero in circa 40 cl di acqua tiepida e versa il mix al centro della farina. Inizia ad amalgamare; quindi unisci un cucchiaino di sale e tre cucchiai di olio extravergine di oliva. Continua a lavorare, in modo da ottenere una pasta elastica e omogenea. Forma una palla, trasferiscila in una ciotola unta d'olio, coprila con un telo umido e lasciala lievitare per 2 ore. Terminata la lievitazione, preleva circa 100 g di pasta e tienila da parte per il decoro. Dividi la pasta rimasta in tre panetti di uguale peso.  

2) Farciscila. Snocciola le olive e spella la sopressata o la salsiccia napoletana non troppo stagionata. Taglia a pezzetti le olive, la sopressata e la provola (o scamorza), tenendoli separati.

Stendi sulla spianatoia infarinata un panetto di pasta con il mattarello, in modo da ottenere una striscia di 8-9 cm di larghezza e di 35-40 cm di lunghezza. Forma un lungo cilindro mettendo al centro della striscia le olive; richiudi la pasta a metà sul ripieno e sigilla, pizzicando con le dita e arrotonda i bordi con le mani. Crea altri due cilindri con lo stesso procedimento, farcendone uno con il salume e uno con il formaggio.

3) Completa e inforna. Intreccia i 3 cilindri farciti sulla placca foderata con carta da forno bagnata e strizzata. Unisci le estremità dei cilindri e sigillali, dando al tutto una forma a ciambella. Inserisci fra un cilindro e l'altro, 4 uova ben lavate, fissandole con striscioline di pasta a croce, ottenute con la pasta tenuta da parte. Lascia lievitare ancora per 30 minuti.

4) Cuoci e servi. Spennella la ciambella a treccia con l'uovo rimasto sbattuto e cuoci in forno statico già caldo a 180° C per 40-50 minuti. Trasferisci la ciambella in un piatto di portata, servila tiepida o a temperatura ambiente.




Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it