GelatoFestival a Firenze, tra tradizione e innovazione

GelatoFestival a Firenze, tra tradizione e innovazione

Dal 1 al 4 maggio una manifestazione dedicata al goloso dolce estivo: assaggi, laboratori e cultura

Pinterest
stampa
GelatoFestival 2014- Firenze
Sale&Pepe

Come ogni prodotto goloso che si rispetti anche al gelato vengono attribuite origini diverse. Si dà per certo che la culla di questo irresistibile dessert sia stata l'Italia, e che i primi autori di dolci ghiacciati furono i siciliani, eredi degli arabi nell'abitudine di raffreddare infusi e bevande e di conservare questi preziosi balsami per la salute in ghiacciaie scavate nel terreno (in Sicilia sono state trovate parecchie buche utilizzate a questo scopo). Frutta, ghiaccio (la neve dell'Etna), zucchero di canna (altro ingrediente fondamentale per la produzione del gelato) e anche sale (che contribuiva con il ghiaccio alla conservazione): gli elementi fondamentali della delizia estiva erano tutti nell'isola.

Ma se la fama siciliana del gelato è abbastanza prevedibile, meno scontato è il ruolo dei mastri gelatai fiorentini nel successo del più freddo dei dessert. Si narra che, quando nel Rinascimento fu indetto un concorso di cucina alla corte dei Medici, vincitore indiscusso fu un tale Ruggeri che conquistò i giudici con un "dolcetto gelato". Fu così che Caterina de' Medici, in partenza per la Francia dove andava a sposare il futuro re di Francia Enrico II di Valois, si portò dietro il buon Ruggeri, l'unico in grado di competere con i pasticcieri francesi, favorendo così la fortuna internazionale del nostro dolce. A Firenze, invece, fu un artista (architetto, scultore e pittore) Bernardo Buontalenti, a trasformare il gelato in un'opera d'arte: i suoi dolci ghiacciati erano elaborazioni articolate in fatto di forme e di gusto della ricetta utilizzata fino ad allora. 

La memoria del Buontalenti è evocata a Firenze da  GelatoFestival manifestazione golosa giunta alla sua quinta edizione. Al creativo artefice del successo del gelato fiorentino è intitolato il laboratorio mobile di gelato artigianale più grande del mondo mai costruito. Al Festival intervengono i 10 gelatieri che nel 2013 hanno vinto nelle manifestazioni di Gelato Festival di Firenze, Milano, Torino e Roma. Al termine della rassegna sarà eletto il Miglior Gelatiere Italiano 2014. Il  programma prevede corsi, laboratori, degustazioni ed è la prima di 10 tappe in Italia (tra cui Milano, Torino, Roma e Napoli) e di 5 in Europa. Appuntamento nei giardini del Palazzo dei Congressi, davanti alla Stazione di Santa Maria Novella, dal 1 al 4 maggio 2014, Giardini del Palazzo dei Congressi (12-24, domenica 12-20) wwww.gelatofestival.com.

Livia Fagetti
30 aprile 2014


 

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it