Il conto al ristorante si paga con le foto su Instagram

Il conto al ristorante si paga con le foto su Instagram

A Londra ha aperto un ristorante che consente ai clienti di pagare il conto semplicemente scattando una foto e postandola sui social

Pinterest
stampa
foto-instagram
Sale&Pepe

Apre a Soho, a Londra, il ristorante temporaneo che consente di pagare il conto, postando su Instagram le foto dei piatto consumati.

Fotografare le ricette per molti ormai un’abitudine, al limite della mania: per capire la portata del fenomeno, basta cercare #foodporn o #food su un social qualunque e subito compare una cascata di immagini. Ce ne sono di belle e suggestive, ma anche di poco intriganti, da far passare l’appetito.

E ora, proprio su questa passione, vuole far leva il ristorante londinese: i clienti sono invitati a immortalare le pietanze e a condividerle con gli amici usando l’hashtag #BirdsEyeInspirations.
Non si tratta di altruismo, naturalmente, ma di una strategia di marketing: nel locale infatti vengono serviti cibi preparati con i prodotti Birds Eye, una marca di surgelati, e quest’idea dovrebbe indurre i clienti a pubblicizzare il brand.
La trovata potrebbe essere vincente, tenendo conto che, secondo una ricerca promossa dallo stesso marchio, risulta che in Inghilterra una persona su dieci scatta almeno una foto di cibo ogni settimana e che il 9 per cento del campione non resiste senza scattare almeno una foto al giorno. E, ancora di più, il popolo dei buongustai ammette di disporre i cibi nei piatti con un’attenzione speciale allo styling: ci tengono a creare composizioni artistiche e originali, in modo da poterle fotografare e condividere con gli amici.

Sono dunque passati i tempi in cui i ristoranti vietavano esplicitamente di fotografare i piatti?
Ci sono chef che non amano veder circolare sui social le foto dei loro piatti: potrebbero essere fotografati male e, in più, alcuni clienti potrebbero essere infastiditi dai fotograf buongustaii. Molti locali eleganti e quotati chiedono ai loro ospiti un po’ di discrezione: in altre parole il messaggio è “non tentate di improvvisare set fotografici sul tavolo e non mettetevi in pose equilibriste per immortalare il menu: chi è vicino a voi magari sta gustando una cena romantica e potrebbe non gradire”.

Barbara Roncarolo
15 maggio 2014


Photo credit: http://instagram.com/birdseyeuk

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it