I 5 migliori ristoranti di pesce di Milano

I 5 migliori ristoranti di pesce di Milano

Mangiare buon pesce a Milano – soprattutto senza spendere cifre esorbitanti – può sembrare impossibile: ecco 5 locali che vi renderanno più facile l’impresa

Pinterest
stampa
Ristoranti pesce Milano
Sale&Pepe

Dicono che a Milano arrivi il pesce più fresco d’Italia. Beh, di sicuro è anche quello più caro. Se con i ristoranti tipici che servono i cavalli di battaglia della cucina meneghina come costoletta e risotto giallo risulta più semplice cavarsela senza spendere cifre esorbitanti, andare fuori a cena per mangiare pesce sta assomigliando sempre più a un lusso da concedersi solo in occasioni speciali.
Non tutto è perduto però, perché esistono pure diversi ristoranti forse meno “blasonati” rispetto ad altri, che a fronte di una spesa più contenuta e “giusta” offrono una qualità senza dubbio indiscutibile.

Ecco allora una selezione dei cinque migliori, dove poter levarsi la voglia di pesce e non essere costretti a piangere al momento del conto.

166260

La Cozzeria, Via Muratori 6

Come il nome lascia presagire, il cavallo di battaglia di questo locale in Porta Romana sono le cozze: saporite e polpose, sono proposte in tantissime varianti e vengono servite in porzioni da uno o mezzo chilo, accompagnate da patatine fritte fatte in casa. Se però non impazzite per le classiche moules et frites, non disperate: potrete optare per i freschissimi crudi – che comprendono diverse tipologie di ostriche; per gli sfiziosi antipasti e per i primi, tra cui spiccano le linguine alla bottarga di tonno di Carloforte e gli strozzapreti con pesce spada affumicato, pistacchi, pomodorini secchi, Marsala e ricotta.
La gestione familiare e il personale gentilissimo l’hanno fatto diventare, a ragione, un saldo punto di riferimento per i milanesi: tradotto, occorre sempre prenotare con anticipo.

166266

Il Faro, Via Marco D’Oggiono 6

Gli antipasti della casa de Il Faro si sono conquistati una certa notorietà presso l’affezionata clientela, data la loro abbondanza, varietà e squisitezza. Ma in questo locale non lontano dai Navigli, che coniuga la cucina di mare di Sardegna e Puglia, troverete anche primi come Lorighitas all’astice o ai frutti di mare; fregola con nero di seppia; orecchiette con cime di rapa, cozze e bottarga o con gamberi e fave. I secondi cambiano a seconda del pescato effettivamente disponibile, a conferma del fatto che sulla freschezza delle materie prime, qui, non si transige. Accoglienza calorosa e “casalinga”, con un servizio rapido, preciso e puntuale: da anni, una certezza.

166269

Trattoria Del Pescatore, Via Vannucci 5

«Da oltre 40 anni, un punto di riferimento per il pesce a Milano»: nulla di più vero per questo storico locale fondato nel 1976, situato tra Porta Romana e la Bocconi e da poco sbarcato pure in quel di Hong Kong. I segni distintivi? I famosi filoni di pane, croccanti fuori e leggeri e morbidi dentro, che si trovano direttamente appoggiati sui tavoli; il gustoso astice alla catalana con cipolla rossa e pomodori, una sorta di “marchio di fabbrica” del ristorante; la tradizione – tuttora viva – di offrire a fine pasto il pecorino sardo direttamente dalla forma e il mirto ghiacciato. La vera impresa, alla Trattoria Del Pescatore, è riuscire a prenotare: armatevi di parecchia pazienza, verrete ricompensati!

166272

Nerino 10 Trattoria, Via Nerino 10

Da tempo ai vertici della classifica cittadina di Tripadvisor, Nerino 10 è tutt’altro che una trappola per turisti o un ristorante che gode di una fama immeritata. Anzi. Il menu alla carta cambia stagionalmente: da segnalare – in quello invernale – le mazzancolle in pastella con maionese di soia; i tagliolini Nerino con vongole e ‘nduja; le tagliatelle con gamberi, lime e pesto di pistacchi; il pesce fresco alla griglia (spada, tonno, San Pietro, spiedini di mare); i gamberoni reali in crosta di sale. Il successo di questa trattoria non ha affatto montato la testa ai titolari: cortesia e gentilezza non mancano mai, così come molta sostanza e un raro equilibrio tra conto e qualità.

166275

Zio Pesce, Via Cicco Simonetta 8 e Via Maffei 12

Non lasciatevi ingannare dal fatto che Zio Pesce sia parte del Seven Group, catena di ristoranti che comprende anche Seven, Joe Cipolla, Drogherie Milanesi e Pescherie Riunite. Nelle due location di via Cicco Simonetta (zona Navigli) e Maffei (Cinque Giornate/Porta Romana) gusterete infatti un’ottima cucina di mare senza che il vostro portafoglio ne debba per forza soffrire. Da segnalare, per i fan del crudo, il «Nudo e crudo di Zio Pesce», tra cui spiccano gamberi francesi, mandorle di mare e bulots; diverse tipologie di ostriche; tartare di tonno, salmone, gamberi rossi di Mazzara del Vallo e seppia; carpaccio di tonno pinna gialla. Una selezione di oltre cento etichette, poi, allieterà pure coloro che non vogliono rinunciare all’accompagnamento di un buon vino.

Marianna Tognini
dicembre 2018
Credit immagine di copertina: Ristorante Il Faro

SCOPRI I CORSI DI CUCINA DI SALE&PEPE

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it