Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteDOLCI/DESSERTBrioche all'olio di oliva

Brioche all’olio di oliva

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Preparata con pochi ingredienti, tutti rigorosamente vegani, la brioche risulta leggera e delicata. Il doppio zucchero regala tanta dolcezza

Condividi

La brioche vegana all'olio di oliva è un'ottima variante del pan briosche classico, preparato con uova e burro. La sostituzione del burro con l'olio di oliva si è velocemente diffusa nella pasticceria, ma invero è una furbizia antica, usata dalle massaie quando il burro non era disponibile o troppo costoso.

I vantaggi dell'olio di oliva
L'olio rende i dolci più leggeri, riempiendo l'impasto di un insolito bouquet di profumi legati al tipo di olio scelto. Il sapore è piacevole e l'olio, rispetto al burro, è più stabile alle alte temperature, più indicato quindi nei dolci che devono cuocere a lungo. Per le dosi, si deve ricordare che l'olio, essendo un fluido, si amalgama più facilmente agli altri ingredienti e quindi le dosi vanno ridotte di circa 1/3 rispetto alla quantità di burro indicata. È sempre meglio preferire l'olio extravergine di oliva, preferibilmente con un sapore delicato.

Per circa 1 chilo di impasto fate intiepidire il latte vegetale in un pentolino, a fiamma bassa, poi versatelo in una ciotola e aggiungete il lievito di birra sbriciolato. Unite lo zucchero di canna e mescolate con un cucchiaio o con le dita fino a scioglierlo completamente.

Mescolate insieme la farina e la fecola di patate, poi unite un cucchiaino colmo di sale. Aggiungete la miscela di farine al mix di latte, zucchero e lievito mescolando con la mano fino a incorporarli completamente.

Mentre lavorate l'impasto, aggiungete a filo circa 80 ml di olio extravergine di oliva delicato, amalgamandolo bene.

Trasferite l'impasto per la brioche vegana sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo energicamente per 5-10 minuti tirandolo, radunandolo e battendolo, finché risulta liscio e morbido.

Trasferite l'impasto in una ciotola, ungetelo leggermente all'esterno e copritelo con un panno umido o con un pezzo di pellicola.

Lasciate lievitare l'impasto in un luogo tiepido per circa un'ora, finché raddoppia di volume.

Quando l'impasto è lievitato, trasferitelo sul piano di lavoro infarinato, date una forma rettangolare e dividetelo in 8 parti formando palline grandi come mandarini.

Ungete d'olio uno stampo da plum cake (circa 12x24 cm), foderatelo con carta da forno e sistemate all'interno le palline una vicino all'altra, sfalsandole leggermente. Coprite con pellicola e fate lievitare per altri 30-40 minuti. 

Trascorso il riposo, spennellate la superficie della brioche con un cucchiaio di latte vegetale e cospargetela con una presa di zucchero semolato. Cuocete in forno caldo a 200° per 25-30 minuti. Prima di sformare la brioche, lasciatela intiepidire nello stampo; servitela a fette.

TAG: #dolci vegani#vegano
Load More

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.