10 tisane che fanno bene

10 tisane che fanno bene

Terapeutiche, delicate e profumate le tisane risolvono piccoli problemi quotidiani: gonfiore, mal di testa, insonnia, stress… Qui infusi e decotti di Michel Pierre, esperto in erbe medicinali, a capo dell’erboristeria del palais Royal a Parigi

Pinterest
stampa
tisaneok
Sale&Pepe

Facili da preparare, realizzate solo con fiori ed erbe medicinali, gli effetti benefici delle tisane sono noti fin dall'antichità. Oggi infusi e decotti sono tornati di grande attualità come vero toccasana naturale contro i malesseri più svariati, tanto da diventare per molti una sana abitudine quotidiana.

Michel Pierre, famoso erborista francese, indica qui di seguito efficacia terapeutica, erbe officinali e ricette per realizzare un buon infuso.

1 • Tisana post sbornia

Una serata di festa, tanti amici e qualche bicchiere di mojito di troppo.
Risultato: nausea, mal di testa martellante, dolori muscolari, irritabilità… Un inferno!
La tisana che fa per voi è quella a base di radice di tarassaco, utile per depurare il fegato. Versatene quattro cucchiai in 1 litro di acqua, portate a ebollizione e fate sobbollire per 5 minuti; quindi lasciate in infusione altri 10 minuti e filtrate attraverso un colino. Bevete il decotto durante tutta la giornata.
Il tarassaco ha un sapore amaro, non troppo gradevole. Per migliorarlo potete aggiungere qualche ago di rosmarino, foglie di melissa, di menta - per ritrovare un alito più fresco - e anche qualche fiore di sambuco.

2 • Tisana per gli sportivi

117175Partecipate a una maratona: avete già impostato una dieta ben calibrata, ma dovete trovare un rimedio per drenare l'acido lattico e rifornire l'organismo dei minerali bruciati durante la gara.
Provate con l'ortica, è la pianta ideale per drenare l'acido lattico. L'effetto drenante può essere moltiplicato con l'aggiunta di aghi di rosmarino e foglie di equiseto. Fate bollire un cucchiaio per tazza per 3 minuti, lasciate in infusione 10 minuti e bevetene due o tre tazze al giorno.

3 • Tisana contro il gonfiore addominale e per una buona digestione

117177Avete fatto onore alla tavola, forse un po' troppo, vi siete soffermati a lungo anche sul piatto dei formaggi e non siete riusciti a resistere al dolce. Desiderate solo ritirarvi in uno stato di letargia digestiva sotto un caldo piumone, invece… Domani vi aspetta un pranzo di lavoro in un buonissimo ristorante e avete già invitato amici a cena. Avete assolutamente bisogno di una pausa digestiva. Fate così: bollite per 5 minuti in 1 litro di acqua un cucchiaino da caffè di foglie di menta piperita e anice stellato con un cucchiaino di semi di finocchio; lasciate in infusione per 3 minuti, filtrate e bevetene tre tazze al giorno.

4 • Tisana per dormire bene

Vi svegliate nel cuore della notte, il cervello si avvita in pensieri incoerenti, vi girate e rigirate nel letto come frittelle sfrigolanti nell'olio bollente e in tutto ciò non si vede segno di stanchezza, neanche il più debole sbadiglio. Sono già le 5 del mattino e mancano solo 2 ore alla sveglia. Che ansia!
Qui ci vuole passiflora, valeriana, maggiorana e fiori d'arancio.
Miscelate 50 g di passiflora, 50 g di radici di valeriana, 50 g di foglie di maggiorana, 50 g di fiori d'arancio; calcolate un cucchiaio per tazza, fate bollire per 3 minuti e lasciate in infusione 10 minuti. Bevetene una tazza mezz'ora prima di andare a letto. Provate questo infuso per tre settimane, ogni notte, e dormirete come ghiri.

5 • Tisana per chi è troppo nervoso

Siete sotto stress, in ansia per un esame, inquieti e agitati. Collo e spalle sono di una rigidità marmorea, il piede batte nervosamente a terra e vi siete già mangiati tutte le unghie.
Non avvicinatevi al caffè e invece fate un pieno di melissa!
Calcolate un bel cucchiaio raso per tazza, fate bollire per 3 minuti, lasciate in infusione 10 minuti e bevetene due tazze al giorno.

6 • Tisana per ricaricare le energie

La primavera è alle porte e con lei stanchezza e voglia di dormire. Vi sentite spossati, non riuscite ad alzarvi dal letto la mattina e quando finalmente vi mettete in piedi, sbattete contro le porte… No, così non va per niente bene, ci vuole una buona tisana energizzante.
La soluzione sta nelle radici di genziana, eleuterococco - conosciuto anche come ginseng siberiano - foglie di equiseto e di ortica. Mischiate 30 g di ciascun ingrediente, calcolate un cucchiaio per tazza, fate bollire per 3 minuti, lasciate in infusione 10 minuti e bevetene una tazza tutte le mattine. Vi sentirete forti come dei leoni!

7 • Tisana per sopravvivere all'inverno (anche se in realtà quest'anno non c'è stato e praticamente ne siamo quasi fuori)

117179C'è stato un tempo in cui l'inverno era considerato una stagione fredda, piovosa, con le giornate troppo corte. A risentire di tutto ciò è il sistema immunitario, ben al di sotto del livello del mare, in balia delle terribili onde influenzali.
Ecco allora, direttamente dall'India, una buona tisana ayurvedica: 2 cm di radice di zenzero, 1 stecca di cannella, 2 chiodi di garofano. Fate bollire gli ingredienti per 10 minuti e lasciateli in infusione altri 10 minuti. Se vi piace, per potenziare gli effetti benefici, potete aggiungere nella vostra tazza del miele e il succo di mezzo limone. Bevetene tre tazze al giorno.

8 • Tisana per una pelle luminosa

Se lo splendore della vostra carnagione è simile alla buccia di una vecchia patata, forse vi può aiutare una tisana. La pelle del viso è molto sottile e reagisce bene all'idratazione e all'acqua antiossidante contenuta nelle piante medicinali.
In questo caso ci vogliono le radici di bardana. Calcolate un cucchiaino da caffè per tazza e fate bollire per 5 minuti; lasciate in infusione 10 minuti. Per ritrovare una pelle luminosa e tesa, bevetene una tazza a stomaco vuoto la mattina e una tazza la sera, prima di cena.

9 • Tisana per i bambini irrequieti

Dopo aver saltato come un forsennato sul divano, aver dipinto i muri con i pennarelli indelebili e aver svuotato tutti i cassetti della cucina, adesso corre da una stanza all'altra battendo su pentole e padelle come su un tamburo. Tranquilli, non è niente di irreparabile, è solo un bambino un po' vivace.
Provate a tranquillizzarlo con una buona tisana ai fiori d'arancio. Lasciate in infusione per 5 minuti, in una tazza di acqua calda, un cucchiaino da caffè di fiori d'arancio; fate bere al piccolo mezza tazza, mattina e sera. E, se ne avete bisogno, preparatene una anche per voi.

10 • Tisana per serate speciali

117181Avete programmato una cena a lume di candela? Lo champagne è già in fresco nel frigo? Bene!
Michel Pierre consiglia però di preparare prima un ottimo infuso allo zenzero e Maca: reidrata e dona energia, prima e dopo, una notte di passione.

Monica Pilotto
24 febbraio 2016

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it