Dallo scrub alle maschere: la zucca come ingrediente di bellezza

Dallo scrub alle maschere: la zucca come ingrediente di bellezza

Chi la gusta nel risotto e chi in una morbida vellutata, chi la decora nella notte delle streghe e chi la utilizza per farsi più bella (o bello). Uno degli impieghi di questo ortaggio è infatti anche nella cosmesi homemade, per farne maschere o scrub.

Pinterest
stampa
beauty_mask
Sale&Pepe

170334Zucche di tutte le forme, magiche, zucche buone e belle. E persino zucche per fare maschere di bellezza e ridare alla pelle l’elasticità perduta, la giusta idratazione e i nutrienti necessari. Insomma, scordate i vecchi e obsoleti cetrioli sul viso. Ora la regina della pelle è la polpa di zucca, sapientemente mescolata allo yogurt o all’olio di olive, arricchita di miele Manuka o zucchero di canna. Che la zucca faccia bene, dentro e fuori, e che sia semplicemente sublime da gustare è dunque una verità fuori discussione. Ricca di vitamina A e C e di enzimi, pare abbia anche poteri nel ripristinare il ritmo circadiano e che funzioni come anti stress. E oltra a poterla usare dalla colazione alla cena si può dunque spalmare anche sul viso, sul corpo o sulla chioma.

170337Un classicone delle maschere

Se vogliamo una bella maschera, di quelle da tenere tutta la notte (magari se si è single o se il marito/fidanzato è fuori) per farsi assorbire bene dalla pelle, occorre frullare innanzitutto la polpa della nostra zucca. A quel punto si aggiunge al composto uno yogurt bianco, un po’ di olio di oliva, una manciata di mandorle tritate e un cucchiaino di miele di Manuka (una sorta di elisir neozelandese). La consistenza ottenute dovrebbe essere cremosa quanto basta per spalmarla sulla pelle prima di coricarsi. E al risveglio guardatevi allo specchio, dopo averla rimossa per bene.

170340Vai con lo scrub

Un altro uso è lo scrub, o gel esfoliante. Se l’obiettivo è quindi rimuovere le cellule morte e restituire lucentezza alla pelle il consiglio degli esperti è quello di frullare la polpa della zucca e, una volta ottenuto un impasto cremoso, aggiungere zucchero di canna e cannella. Massaggiare la pelle spalmando lo scrub e poi risciacquare con acqua tiepida.

170343Variazioni sul tema

A chi voglia invece una maschera rinfrescante per pelli irritate si suggerisce di far bollire la polpa di zucca mescolandola con argilla e infuso di menta o lavanda. Mentre una cremina ricavata da semi di zucca schiacciati con olio di oliva è l’ideale per lenire le lentiggini (ammesso che sia consigliabile). Se la si vuole usare come crema idratante per il corpo è consigliato mescolarla al latte di cocco (un mezzo bicchiere) e a un cucchiaino di cannella, lasciandola agire per una quindicina di minuti prima di risciacquare.

Last but not least

Se il problema, infine, è la pelle grassa non resta che frullare la polpa, aggiungere un vasetto di yogurt bianco e del succo di limone e applicare il composto sul viso. Con un cucchiaio di miele, uno di olio di argan e la solita polpa di zucca si può infine ricavare un impacco per capelli spenti.

Emanuela Di Pasqua,
febbraio 2019

SCOPRI I CORSI DI CUCINA SALE PEPE

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it