Capodanno: 5 insoliti e raffinati cocktail per festeggiare

Capodanno: 5 insoliti e raffinati cocktail per festeggiare

Protagoniste assolute di ogni brindisi di mezzanotte che si rispetti sono loro, le bollicine! Ma per accogliere come si deve il nuovo anno, ecco alcune proposte inconsuete quanto frizzanti, e…via libera ai festeggiamenti!

Pinterest
stampa
CAPODANNO COCKTAILS
Sale&Pepe

Il saluto al nuovo anno non può essere che sparkling: dall'aperitivo al brindisi di mezzanotte, la parola d’ordine è bollicine, bollicine, bollicine. Che si tratti di Champagne, prosecco o altri vini frizzanti, le libagioni di Capodanno portano sempre allegria! Per accogliere gli amici e dare l’addio al 2017 come si deve, ecco cinque ricette sfiziose per riempire i calici nella sera più frizzante dell’anno!

 

BELLINI ALLA PERA E MIRTILLO ROSSO

Questa versione del classico Bellini mescola nettare di pera e succo di mirtillo rosso. Molto elegante, è una bevanda che è ugualmente adatta per un aperitivo o un brunch di Capodanno. Per 8 bicchieri

Versate in una piccola brocca o in una caraffa misurata 250 ml di succo di mirtilli e 250 ml di nettare di pera e mescolate. Suddividete equamente il cocktail in 8 bicchieri flûte e colmatele con Prosecco o altro vino bianco frizzante secco.

 

CHAMPAGNE FIZZ

Una versione frizzante del classico cocktail Champagne resa insolita da un pezzetto di zenzero candito al posto della zolletta di zucchero satura di amaro. Aggiungete lo Champagne solo al momento di servire questa bevanda, in modo che gli ospiti possano godere del suo effetto sullo zenzero candito. Per 12 bicchieri

Mettete 6 pezzetti di zenzero fresco (lunghi 5 cm circa ciascuno) in una piccola ciotola. Unite 1 bottiglietta di angostura (170 ml circa) e coprite;  lasciate riposare a temperatura ambiente per 4 ore. Filtrate lo zenzero e tagliate ciascun pezzetto a metà per il lungo. Lasciate cadere ognuna della metà ottenute sul fondo di 12 calici o flûte. Colmateli con  750 ml di Champagne ghiacciato e servite immediatamente.

 

COCKTAIL FRIZZANTE DI PERE E MIRTILLO ROSSO

Ancora l’accoppiata vincente in una versione davvero insolita per il brindisi di Fine Anno. Il segreto è nell’uso di Moscato d'Asti ghiacciato, più dolce dello champagne ma più leggero e frizzante del più intenso vino da dessert, sempre prodotto con uve moscato: la base perfetta per questo drink, caratterizzato dalla morbidezza della pera e dall’acidità del mirtillo rosso. Per 8 bicchieri

Suddividete 125 ml di nettare di pera biologico in modo uniforme tra 8 bicchieri a tulipano. Aggiungete nei bicchieri 2 cucchiai di mirtilli rossi essiccati e colmare i bicchieri versando delicatamente 9 dl di Moscato d'Asti ghiacciato. Guarnire ciascun bicchiere con un rametto di rosmarino lavato e asciugato e servire.

 

PUNCH A BASE DI CHAMPAGNE E MELAGRANA

Mescolate il nettare di pera e il liquore all'arancia con succo di melagrana e Champagne per creare una bevanda fruttata facile ed elegante. Al posto dello Champagne, potete usare Prosecco o Cava o qualsiasi altra varietà di vino bianco frizzante, a piacere. Per 8 bicchieri

In una caraffa grande, versate 375 ml di succo di melagrana, 250 ml di nettare di pera e 60 ml di liquore all'arancia, tipo Grand Marnier. Aggiungete lentamente 750 ml di Champagne. Servite il punch con ghiaccio.

 

GINGER SPARKLER

Lo zenzero fresco conferisce una sottile piccantezza a questo elegante e insolito cocktail. Al posto dello Champagne, potete usare Prosecco o Cava o qualsiasi altra varietà di vino bianco frizzante, a piacere Per 8 bicchieri 

Sistemate un colino a maglia fine su una piccola ciotola. In una piccola casseruola, fate bollire 2 cucchiaini da tè di zenzero fresco, spellato e grattugiato, con 60 ml di acqua minerale naturale e 120 g di zucchero fino a ottenere uno sciroppo (per circa 2 minuti). Versate il tutto nel colino, filtrando la parte liquida dello sciroppo nella ciotola; eliminate gli scarti (se volete preparare in anteprima lo sciroppo, si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, massimo 1 settimana). Versate 1 cucchiaio di sciroppo in 8 bicchieri alti e colmate con 1 bottiglia di Champagne (75 cl). Mescolate delicatamente e servite.

 

CHAMPAGNE AL GINEPRO

Il ginepro per una volta abbandona il gin per sposare il re delle bollicine. Una raffinata combinazione, da provare in una serata speciale. Per 6 bicchieri

Portate a bollore in una pentola 120 g di zucchero, 360 ml di acqua minerale naturale e 60 g di bacche di ginepro, schiacciate, mescolando fino a quando lo zucchero non si scioglierà. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare completamente. Versate il tutto nel colino, filtrando la parte liquida nella ciotola; eliminate gli scarti. Mettete in frigorifero per almeno 1 ora (al massimo 1 settimana). Per ogni cocktail, unite 3 cucchiai di sciroppo di ginepro a 1/2 bicchiere di Champagne (o Prosecco). Guarnite con rametti di pino non trattati e ben lavati; servite immediatamente.

Giulia Paganelli
dicembre 2017

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it