Seguici su Facebook Seguici su Instagram
VegetarianoTarte con ricotta di bufala, capperi e pinoli

Tarte con ricotta di bufala, capperi e pinoli

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Con pomodorini colorati ed erbe aromatiche questa torta salata porta in tavola i sapori mediterranei

Condividi

Ingredienti

Detto anche "da cocktail", il pomodoro datterino è' una varietà  di piccole dimensioni (ogni frutto pesa da 20 a 40 g) e caratteristica per la polpa molto zuccherina. È disponibile trova tutto l'anno e si consuma prevalentemente intero o tagliato a metà in insalata o per guarnire. È ottimo anche nelle ricette che ne prevedono una breve cottura o l'aggiunta a crudo in piatti caldi.

Le varietà di datterini

I datterini arancione, polposi, dolci e a bassa acidità sono ottimi da consumare crudi in insalata e per dare colore alla pasta fredda. Il datterino giallo, invece, si distingue per la totale assenza di acidità, caratteristica che lo rende dolce e gentile al palato.

Le varianti della tarte con ricotta di bufala, capperi e pinoli

Per esaltare il diverso sapore dei pomodori colorati, la tarte arcobaleno con crescenza è facile e veloce, come anche la tarte ai cipollotti con formaggio di capra. Più insolita per la salsa romesco con cui si accompagna, la tarte di zucchine è insaporita con mandorle e paprica.

Come preparare la tarte con ricotta di bufala, capperi e pinoli

Raccogliete nel mixer la farina con il burro molto freddo a pezzettini, un pizzico di sale, pepe e 1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate finemente e frullate fino a ottenere delle briciole fini.

Unite 1 piccolo uovo, sgusciato e leggermente sbattuto con un cucchiaio di acqua fredda, e lavorate ancora un po' l'impasto: quando inizierà a compattarsi, trasferitelo sul piano di lavoro e formate una palla liscia. Avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo almeno per 2 ore.

Stendete la pasta brisée con il matterello sul piano leggermente infarinato a uno spessore di 3-4 mm e foderatevi uno stampo da crostata da 22 cm di diametro: forate il fondo con una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno, riempite con una manciata di biglie di porcellana (oppure legumi secchi) e infornate a 180° per 10 minuti.

Lavorate intanto la ricotta con un pizzico di sale e pepe, il grana e le uova rimaste. Eliminate le biglie (o i legumi) e la carta, cuocete il guscio di pasta per altri 5 minuti.

Riempitelo poi con il composto di ricotta livellandolo con una spatola, affogatevi un po' i pomodorini, tagliati a metà e leggermente strizzati, salate e infornate per circa 25 minuti.

Lasciate raffreddare la tarte, poi guarnitela con i pinoli tostati in un padellino, i capperi sgocciolati e foglioline di basilico.

luglio 2024
ricetta di Livia Sala, foto di Francesca Moscheni

Livia Sala
Livia Sala

Food stylist di grande gusto, ha sviluppato la passione per la cucina leggendo riviste di cucina mentre faceva l’università. Le piacciono i piatti con pochi ingredienti e ama fotografarli anche per il suo delizioso account IG.

Food stylist di grande gusto, ha sviluppato la passione per la cucina leggendo riviste di cucina mentre faceva l’università. Le piacciono i piatti con pochi ingredienti e ama fotografarli anche per il suo delizioso account IG.

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.