Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Piccillato di Pasqua

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Tipicamente calabrese, questo dolce si confeziona anche in altre regioni del Sud a forma di treccia, ciambella o cestino e si ricopre di glassa e confettini

Condividi

Come preparare il piccillato di Pasqua

1) Sciogli il lievito di birra in una tazza d'acqua tiepida, incorporaci 2 cucchiai di farina e lascia lievitare il composto ottenuto per circa un'ora in luogo tiepido.

2) Disponi la farina rimasta a fontana sulla spianatoia, sguscia al centro 3 uova, unisci lo strutto, un pizzico di sale, la scorza grattugiata dell'arancia e del limone e il panetto lievitato e impasta il tutto fino a ottenere un composto liscio.

3) Incorpora lo zucchero e lavora la pasta ancora per qualche minuto; mettila in uno stampo a ciambella unto di burro, copri con un telo e lascia lievitare per almeno 3-4 ore.

4) Sistema le uova rimaste col guscio a temperatura ambiente nella pasta, premendole leggermente. Cuoci in forno caldo a 200° per 10 minuti e prosegui la cottura a 170° per 45 minuti. Fai raffreddare e servi il piccillato di Pasqua.

TAG: #Calabria#Pasqua

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.