Ti piace il piccante? Sei un maschio alfa

Ti piace il piccante? Sei un maschio alfa

Secondo una ricerca scientifica, gli uomini che amano il piccante sono maschi alfa. Il motivo è duplice: la propensione per i cibi hot è collegata con un elevato livello di testosterone e, contemporaneamente, il loro consumo aumenta l’ormone maschile

Pinterest
stampa
Studio portrait of mid adult man holding pepper in teeth
Sale&Pepe

Se ti piace il piccante, sei un maschio alfa, lo sostiene una ricerca dell’Università di Grenoble pubblicata sul giornale Physiology and Behavior. Qui si evidenzia che la propensione per i cibi piccanti contraddistingue normalmente i maschi con un elevato livello di testosterone e al contempo il consumo di spezie piccanti innalza l’ormone maschile, accrescendo l’attività sessuale e uno spirito avventuroso.

Basta un piatto di puré di patate, con o senza salsa al peperoncino. E a seconda dell’opzione scelta si può rilevare il tasso di virilità di un uomo. E’ quanto hanno dimostrato in un esperimento i ricercatori di Grenoble, coinvolgendo un campione maschile di 114 individui tra i 18 e i 44 anni per cercare di capire il link scientifico tra cibi piccanti e sessualità.

Oltre alla collaudata fama dei cibi speziati, notoriamente afrodisiaci, l’équipe di Grenoble è approdata a due importanti conclusioni. In primo luogo il peperoncino contribuisce ad aumentare il testosterone, ormone maschile per eccellenza, legato al desiderio sessuale e alla fertilità. Al tempo stesso la predilezione per il piccante è un indicatore di virilità e se un uomo ama mangiare speziato è probabile che si tratti di un maschio alfa.

Nella ricerca, intitolata “A qualcuno piace caldo” traduzione di "Some Like It Hot" (clicca qui), si fa riferimento infatti a questa definizione, derivata dall’etologia e dal regno animale, all’interno del quale il maschio alfa è il maschio dominante.

Nel mondo degli umani, la trasposizione è abbastanza intuitiva e il maschio alfa è quello virile, seduttivo, capace di dare protezione e di garantire una discendenza. Interpretando le conclusioni degli scienziati francesi con un po’ di fantasia il cibo speziato può essere considerato una metafora della propensione al rischio e all’azzardo e, come nota Laurent Begue, uno degli autori dello studio, esistono molte altre ricerche che evidenziano una relazione tra testosterone e amore per il brivido, che sia nel sesso, nella finanza o addirittura in cucina.

Emanuela Di Pasqua
22 dicembre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it