Orto: 6 concimi e insetticidi green e persino veg

Orto: 6 concimi e insetticidi green e persino veg

Una lista di fertilizzanti e concimi davvero naturali e fai da te, per essere certi che i cibi che coltiviamo nel nostro orto siano davvero genuini

Pinterest
stampa
UK - Agriculture - Giant vegetable growers
Sale&Pepe

Se concimi e fertilizzanti sono fai da te, siamo certi che siano a base di prodotti genuini.

Per quale motivo l’orto domestico è diventato così di moda? È un piacevole passatempo e per tanti è anche un modo per sapere precisamente cosa si porta in tavola. Se la motivazione è del secondo tipo, occorre sapere che non sempre i prodotti per il giardinaggio che si acquistano nei negozi specializzati sono totalmente green.

La riflessione parte da una notizia della settimana scorsa, quando Karin Ridgers, fondatrice di VeggieVision TV (clicca qui), aveva lanciato una sorta di monito: l’attivista invitava chi segue seriamente diete veg a diffidare persino di frutta e verdura normalmente in commercio.

Sotto la lente di Karin c’erano in particolare coloranti alimentari rossi, fatti a volte a partire da insetti tritati, ma anche gli ortaggi comuni e questo è l’aspetto che ci preme qui. Per la coltivazione infatti talvolta vengono a volte prodotti o pesticidi che contengono tracce animali. Non di rado nei prodotti per l’agricoltura vengono utilizzati mix con tracce di insetti, gamberetti, conchiglie, molluschi e ossa di animali.

Per i più rigorosi e senza bisogno di ricorrere al tradizionale letame, che potrebbe presentare alcuni problemi organizzativi, abbiamo stilato una lista di fertilizzanti e pesticidi da preparare in casa. Questi sono davvero green e veg, anche perché in molti casi consentono di riutilizzare gli avanzi per far crescere forti e sane le piante.


GLI INSETTICIDI

Al peperoncino
Lo spray al peperoncino potrebbe essere efficace non solo per gli agggressori umani, ma anche per gli insetti, per preparare un insetticida al peperoncino, occorre frullare bene 5-6 peperoncini con 2 bicchieri d’acqua, lasciar riposare due giorni, filtrare e spruzzare sulle piante.

Alla patata (e pomodoro)
Le foglie di patate e pomodori contengono alcaloidi e saponine, repellenti per vermi, tarme e afidi. Tritate due manciate di di foglie di patate o pomodori (o entrambe), lasciate a macerare per due giorni e vaporizzate sulle piante.

All’aglio
Basta frullare aglio, chiodi di garofano e acqua per ottenere un insetticida naturale, da sprizzare direttamente sulle foglie delle piante. La soluzione va diluita con abbondante acqua ed è un potente repellente.

I CONCIMI

All’ortica
L’ortica è un buon fertilizzante: per ottenere un concime bio e sicuramente veg, occorre far macerare l’ortica in abbondante acqua per almeno 5 giorni. Anche l’erba comune appena tagliata è un buon fertilizzante. Se avete un prato, dunque, dopo aver regolato l’erba, lasciatela per un piao di giorni prima di raccoglierla. Il terreno ringrazierà.

Ai gusci d’uovo
Occorre lavare e asciugare i gusci, poi tritati, fino a ottenere una polvere. La presenza di carbonato di calcio, azoto e acido fosforico li rendono un buon fertilizzante. Vanno mescolati con il terriccio o spolverizzati alla base delle piante. Spargere qua e là frammenti di gusci d’uovo, inoltre, impedisce a bruchi e lumache di raggiungere facilmente le piante.

Al caffè
I fondi di caffè sono un’ottima fonte di azoto, sostanza generalmente presente nei fertilizzanti più comuni. I fondi di caffè possono essere spolverizzati direttamente sul terreno, mescolati con il compost o con il terriccio.

Un’avvertenza, se si hanno animali domestici, meglio tenere i repellenti lontani dalla loro portata: potrebbero essere nocivi.

Barbara Roncarolo

25 giugno 2015

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it