Il kiwi diventa rosso

Il kiwi diventa rosso

Un kiwi nuovo fiammante, sfoggia un brillante cuore rosso e arriva in Italia come la nuova frontiera della produzione di frutta

Pinterest
stampa
kiwi-rosso
Sale&Pepe

Ha un centro rosso suggestivo, con striature a forma di stella irregolare, mentre la parte restante è di colore verde chiaro paglierino. Il sapore è molto aromatico, tropicale, il tenore zuccherino molto elevato e una consistenza cremosa.

La presentazione in anteprima mondiale è avvenuta ad Expo Milano al padiglione degli agronomi mondiali, da parte della Frutgrowing Equipment & Service, Origine Group e Vivai F.lli Zanzi.
Dopo anni di studi e di attività di ricerca dalla Cina, questa è la prima selezione rossa conservabile fino alla fine di marzo, una vera novità sia per caratteristiche organolettiche che per aspetto.
Fra le caratteristiche del kiwi rosso c’è l’elevata fertilità, la buona produttività e i tempi di raccolta in Italia, tra il 30 settembre e il 5 ottobre.

Il kiwi rosso ha più vitamine e minerali del normale kiwi verde, è straordinariamente ricco di vitamina C, più del doppio rispetto alle più comuni varietà che siamo soliti trovare sul mercato.

La vitamina C è l’elemento più importante di questo frutto, per questo motivo risulta molto utile nel rinforzare le difese immunitarie contro influenza e raffreddore. Protegge anche il corpo dagli effetti dei radicali liberi, ritardando l’invecchiamento della pelle molto di più dell’utilizzo di creme e integratori. La presenza consistente di calcio e fosforo, svolge un’azione protettiva sulle ossa prevenendo e combattendo l’osteoporosi.
Grazie alla quantità maggiore di nutrienti importanti tra i quali il magnesio, è un ottimo alleato per la salute cardiovascolare e per contrastare l’anemia.

Francesca Santambrogio
27 ottobre 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it