Cacao espresso: superfood in tazzina

Cacao espresso: superfood in tazzina

Da “cibo degli dei” a bevanda innovativa a base di acqua e polvere di cacao. Il cacao può davvero diventare il nuovo caffè? Chi ha inventato Chokkino, il cacao espresso da bere al bar, crede fermamente in una cacao revolution.

Pinterest
stampa
chokkino
Sale&Pepe

L’appuntamento quotidiano con la consueta tazzulella di caffè resta tra i piaceri più amati dagli italiani. Entrare nel bar preferito e ordinare un espresso intenso, cremoso e dal gusto avvolgente, per tanti è un vero e proprio rituale irrinunciabile. Però c’è chi è andato oltre e ha ideato qualcosa che si propone come un’alternativa per chi non vuole o non può bere caffè. Si chiama Chokkino ed è una bevanda calda servita in tazza piccola composta da due semplici ingredienti naturali: cacao in polvere e acqua.

170495Chokkino parla italiano ed è il primo prodotto ideato da Live Better, una giovane startup fondata da Elena Luzi: “Non ho mai bevuto caffè nella mia vita, ogni volta che entravo in un bar non sapevo cosa ordinare e finivo per prendere un bicchier d’acqua. Per questo ho inventato Chokkino: desideravo una bevanda simile al caffè, che fornisse energia e si potesse bere velocemente al banco del bar”.

“Free from” e proprietà nutrizionali
Ispirato alla millenaria tradizione Maya, Chokkino è senza zucchero, latte, glutine e caffè, in linea per chi soffre di intolleranze alimentari. In una sola tazzina si concentrano tanti micro-nutrienti, fibre, proteine, sali minerali e antiossidanti. Per selezionare il cacao da utilizzare è stata condotta una ricerca con l’Università di Teramo per calcolare il contenuto di polifenoli di 60 campioni di cacao, molecole attualmente studiate per comprenderne le potenzialità antiossidanti. Quello scelto viene coltivato in Repubblica Dominicana con metodo biologico e proviene dal commercio equo e solidale.

170498Cacao is the new coffee?
Il cacao espresso potrebbe avere tutte le carte in regola per sostituire le funzionalità tipiche del caffè, infatti contiene una piccola quantità di caffeina, ma è principalmente ricco di teobromina, una molecola appartenente alla stessa famiglia della caffeina ma con un’azione più gentile sul sistema nervoso e che dona una piacevole sensazione di benessere. Tra i benefici legati al consumo di cacao che oggi la scienza ipotizza, ci sono tra gli altri l’ abbassamento della pressione, il miglioramento della circolazione sanguigna, il miglioramento dell’umore, la protezione dai raggi UV, la diminuzione della resistenza insulinica e del colesterolo LDL, il miglioramento della flora batterica e un’azione neuroprotettiva.

Chi sono i nuovi cacao addicted
Dai bambini agli anziani, a tutti coloro che non amano il caffè o le attuali alternative, a chi non lo può bere per ragioni di salute e ai nuovi health addicts. Ma non c’era già l’orzo ad assolvere questa funzione? “Coloro che non bevono caffè lo fanno per evitare di consumare caffeina – spiega Elena Luzi - oppure perché non ne amano il sapore, o ancora per ragioni di salute. Chokkino contiene circa 11mg di caffeina quindi non va bene per le persone che consumano l'orzo in quanto privo di caffeina. 170501L'orzo ha un gusto particolare, che non tutti amano, mentre il cacao ha un aroma avvolgente, solitamente molto apprezzato. Chokkino può essere un'ottima alternativa a chi soffre di problemi come ad esempio l'acidità di stomaco, in quanto ha un PH7, quindi neutro. Inoltre Chokkino, è una bevanda funzionale che fornisce energia, anche se in maniera più gentile rispetto al caffè. E poi il cacao è un superfoood e Chokkino contiene solo cacao in polvere miscelato ad acqua.

Se state pensando di poter bere un cacao espresso anche a casa, al momento non è ancora possibile, ma mai dire mai. Attualmente esiste una rete di bar e caffetterie dove Chokkino viene erogato grazie ad una macchina sviluppata da Live Better e chiamata Kaya in onore della popolazione dei Mokaya, che per prima nel 1.600 AC consumò una bevanda a base di cacao. Lo strumento, tramite un processo brevettato, emulsiona puro cacao in polvere e acqua ed è controllato da remoto per tutelare il consumatore sull’esclusivo utilizzo del prodotto originale, da gustare nella sua versione classica, lungo, macchiato, Choppuccino, Chokkolatte, corretto, shakerato o con un ricciolo di panna montata. Scommetto che qualcuno sta già pensando a sostituirlo al caffè per preparare un tiramisù adatto anche ai bambini.

Mariacristina Coppeto
febbraio 2019
Foto di copertina: Pixabay

 

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it