“STREEAT” food truck festival diventa europeo

"STREEAT" food truck festival diventa europeo

Dal 26 al 28 settembre al Carroponte di Sesto S. Giovanni torna la grande kermesse dedicata allo street food e alle cucine itineranti

Pinterest
stampa
Streeat - European Food Truck Festival 1
Sale&Pepe

A pochi mesi dalla prima edizione e forte del grande successo ottenuto (oltre 15.000 presenze), dal 26 al 28 settembre torna a Milano "Streeat" il primo festival in Italia dedicato al cibo di qualità su ruote.

Cambia la location, non più la "Fabbrica del vapore" bensì il Carroponte di Sesto San Giovanni (MI), un’area da anni destinata ad accogliere eventi conviviali e culturali, che permette agli organizzatori di ampliare le dimensioni dell’evento in termini di partecipanti, capienza e servizi messi a disposizione del pubblico e degli stessi food truck.

63640Venticinque i camioncini presenti, tra conferme della passata edizione, come l'apecar rosa a pois bianchi di Pizza & Mortazza o il carrettino di gelati giapponesi Monaka, a new entry della piazza milanese tra cui alcuni in arrivo dall'estero che assicurano l'atmosfera internazionale. Si spazierà da proposte vintage come le miasse, piadine medioevali a base di farina di mais, ai grandi classici: pizze, hamburger, arancini di riso.

Come per la scorsa edizione, per 3 giorni il pubblico potrà sperimentare prelibatezze italiane e internazionali di ogni sorta disponibili a colazione, pranzo, merenda, aperitivo e cena fino allo spuntino della mezzanotte.  
Non mancheranno tutta una serie di eventi collaterali: dalla StreetArt al D-J set di D-trot e Rustworkshop, dalla presentazioni di libri agli show cooking a cura di Luca Catalfamo del ristorante Casa Ramen, per arrivare all'area dedicata ai bambini dove ActionAid Italia curerà sabato e domenica pomeriggio i laboratori dedicati ai più piccoli, e alla zona bar gestita da Buono – Food&Events, che offrirà birre artigianali, vini naturali, cocktail e centrifughe di frutta per accompagnare al meglio ogni cibo.

Visto il successo che suscita il cibo di strada, solida tradizione italiana resa più trendy dalla creatività e dalla personalità di giovani appassionati, il progetto degli organizzatori è rendere l’evento stagionale trasformandolo in un appuntamento fisso per i milanesi e che, per i mesi autunnali e invernali, si svolgerà in spazi coperti.
Si realizza così l'augurio che ci eravamo fatti in occasione della scorsa edizione: che il festival diventi davvero "buono" per tutte le stagioni.

Cristina Papi
25 settembre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it