Debutta FICO: a Bologna il parco a tema cibo più grande al mondo

Debutta FICO: a Bologna il parco a tema cibo più grande al mondo

Il 15 novembre a Bologna aprirà FICO – Eataly World, la Fabbrica Italiana Contadina, cittadella enogastronomica Made in Eataly

Pinterest
stampa
FICO
Sale&Pepe

Dalle pecore delle Langhe ai campi di luppolo, dalle biciclette col cestino-frigo alle fabbriche contadine: conto alla rovescia per il debutto di FICO – Eataly World, l’investimento del gigante Eataly che ha racchiuso il mondo dell’agroalimentare nel parco a tema più grande del pianeta, a due passi dal centro de “la dotta e grassa” Bologna, 20 minuti di autobus dalla stazione.

150489FICO, Fabbrica Italiana Contadina, aprirà le porte alle il 15 novembre coi suoi 10 ettari di cui due di campi dove crescono piante da ben 2000 cultivar diversi, a riflesso della grande biodiversità italiana: alberi da frutto, cereali, piante aromatiche, verdure eccetera. Orti ma anche stalle all’aria aperta con 200 animali tra suini, bovini (da carne e da latte), caprini, equini, conigli, faraone, oche, tacchini.

E poi 40 fabbriche contadine provenienti da tutta Italia in cui poter capire, vedere e sperimentare con mano i principali prodotti enogastronomici italiani, con laboratori che trattano salumi piuttosto che prodotti da forno, distillati o pastasciutta. Non cibo qualunque: tutto ciò che si produce e poi finisce nel piatto a Fico si propone come alta qualità, eccellenza dell'arte enogastronomica nostrana.

40 fabbriche e 40 luoghi di ristoro: 16 ristoranti, chioschi di cui alcuni nelle fabbriche – e bar. E poi naturalmente le botteghe gastronomiche presso cui degustare e comprare i prodotti e un mercato gigante di 9000 mq. È qui che si realizzerà il fatturato di 90 milioni atteso nel giro di tre anni, a beneficio di questa joint venture pubblico-privata in cui sono coivolte 150 imprese compresi molti grandi marchi che lì trovano vetrina.

150491Prodotti in pronta consegna in tutto il mondo: Poste Italiane ha scelto di far decollare nelle vicinanze un punto di corrispondenza e confezionamento che – unico in Italia – rimarrà aperto fino alle 10 di sera.

A FICO, che si gira su autobus ibridi, con un trenino o in bici, non ci sia annoierà: oltre ai percorsi didattici fissi e alle “giostre educative”, 30 eventi e 50 corsi al giorno. Food Fotography e Caccia al tartufo, fare la sfoglia o preparare un sorbetto e scoprire i segreti di caramelle e liquirizie. Per esempio. Offerte per imparare e per divertirsi, dedicate a privati, scuole e mondo del business.

La cittadella – a cui si accede gratuitamente – non a caso nasce in Emilia Romagna, regione che vanta 44 prodotti enogastronomici DOP e IGP (dal consorzio del Parmigiano Reggiano al Prosciutto di Parma, dall’Aceto Balsamico alla Piadina), in un luogo che però è già oggetto di polemica: il parco sorge a un chilometro e mezzo da uno degli inceneritori più grandi della regione, che smaltisce anche rifiuti pericolosi, una distanza così piccola dalla neonata Disneyland del cibo da far sussultare chi è più sensibile alle tematiche ambientali e di sicurezza alimentare.

Cristina Viola
novembre 2017

Condividi

tag: cibo Italia
  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it