Tartare di seppie con rucola, nocciole e vaniglia

  • 60 minuti PT60M
  • FACILE
  • kcal 355
  • 5/5
Tartare con rucola, seppie e olio con nocciole e vaniglia  Sale&Pepe
Sale&Pepe

La tartare è una preparazione francese che può essere sia a base di carne che di pesce

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione della tartare di seppie con rucola, nocciole e vaniglia

1) Inizia la preparazione della tartare mettendo a tostare le nocciole in un piccolo tegame antiaderente. Tritale e falle rosolare con l’aggiunta di sale, pepe, olio e il baccello di vaniglia aperto. Lascia che il composto prenda sapore e cuoci a fuoco dolce per 20 minuti. Fallo raffreddare e filtralo con una garza.

2) Prendi le seppie, lavale accuratamente poi mettile a lessare in una pentola di acqua bollente e salata. Dopo 3 minuti scolale, aspetta che diventino fredde e poi tagliale a dadini.

3) Lava e pulisci anche i pomodori insalatari, poi trita la rucola in maniera grossolana.


Composizione dei piatti di tartare

1) Prendi un coppapasta, mettilo in posizione centrale sul piatto e inizia la composizione della tartare all’olio nocciole e vaniglia. Metti la quarta parte delle seppie e un pizzico di rucola, condisci con l’olio alla nocciola e vaniglia, aggiungi i pomodori e ancora un ciuffo di rucola. Insaporisci con un ultimo goccio di olio e una macinata di pepe.

2) Ripeti la composizione della tartare di seppie con rucola, nocciole e vaniglia su tutti i piatti degli ospiti.


Menù di appartenenza


consigli del sommelier

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a



  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it