Volete perdere peso? Salite sulla bilancia il mercoledì

Volete perdere peso? Salite sulla bilancia il mercoledì

Secondo un recente studio, pesarsi frequentemente aiuta a perdere i chili di troppo. E il mercoledì è il giorno ideale perché ha maggiori probabilità di riflettere il peso reale

Pinterest
stampa
Laughing Woman Standing on Scale
Sale&Pepe

Se tra i buoni propositi di questo periodo avete quello di perdere peso, allora è giusto che sappiate che un nuovo studio condotto da ricercatori finlandesi e statunitensi ha dimostrato che salire regolarmente sulla bilancia aiuta a dimagrire e a mantenere il risultato ottenuto con tanta fatica.

Quale che sia il regime alimentare scelto, dalla dieta Tao a quella del guerriero, da quella dell'ordine degli alimenti al metodo dei gruppi sanguigni e persino se seguite una dieta specifica per sportivi, tenere d'occhio la bilancia è importante.

E se si fa di mercoledì è meglio: è il giorno che intercetta meglio il peso medio. La ricerca ha preso in esame 40 persone in sovrappeso, ha testato 2838 misurazioni e analizzato ogni minima oscillazione, verificando così che c'è una correlazione fra la riuscita della dieta e l'abitudine a pesarsi regolarmente: l'autocontrollo dei chili in eccesso è un intervento efficace per perdere e, soprattutto, mantenere il peso raggiunto.

“Se non ci si pesa per più di sei giorni, l'ago della bilancia risale. E più tempo passa fra una misura e l'altra, più si tende a riprendere chili”, spiega la dottoressa Elina Helander, coordinatrice della ricerca finanziata dall'Università di Tecnologia di Tampere, in Finlandia. ”Un monitoraggio assiduo e regolare del peso ne riduce le oscillazioni e aiuta a raggiungere l'obiettivo: è probabile che chi si controlla spesso sia anche molto motivato a dimagrire e quindi più fedele alle giuste indicazioni alimentari, ma è necessaria anche la possibilità di autovalutarsi per correre il prima possibile ai ripari”. Il risultato della ricerca, completo di dati e analisi, è stato pubblicato su “Plos One”. Un tema molto in auge visto che anche sulla rivista scientifica “New England Journal” è apparso uno studio che conferma questa ipotesi, dimostrando che chi si pesa ogni giorno ha meno probabilità di aumentare di 2 - 3 kg nei 18 mesi successivi. La tesi è confermata anche dalla ricerca pubblicata da “Obesity” che ha preso in esame 3003 persone: chi si è pesato ogni giorno ha perso chili rispetto a chi è salito sulla bilancia una volta sola alla settimana.

Per quanto riguarda il benessere psicologico, però, la questione diventa molto personale: per alcuni una verifica giornaliera o troppo frequente può essere controproducente e stressante, in quanto crea insoddisfazione nel verificare oscillazioni minime di peso nonostante gli sforzi fatti; mentre per altri determina un aumento di autostima che porta a beneficiare di soli aspetti positivi.
Ma in ogni caso è ormai stabilito dalle diverse ricerche che il vantaggio di salire spesso sulla bilancia dà la possibilità di accorgersi anche della più piccola diminuzione di peso e incoraggia le persone a perseverare.
Quindi pesatevi più spesso che potete, o almeno una volta alla settimana e, importante, stabilite in quale giorno. Tenete presente che il peso varia durante la settimana e segnala un picco nel weekend, di domenica sera o lunedì mattina quando non si sono ancora smaltiti del tutto i manicaretti, e un minimo il venerdì e il sabato mattina, alla fine della settimana lavorativa.
Ricordatevi che il giorno ideale per pesarsi, è ormai provato, rimane il mercoledì!

Monica Pilotto
16 gennaio 2015
aggiornato a marzo 2018

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it