Come rimettersi in forma con gli avanzi del Natale

Come rimettersi in forma con gli avanzi del Natale

Dopo le abbuffate della Vigilia e del Natale, abbiamo studiato un vero e proprio programma per riutilizzare gli avanzi di pranzi e cenoni, senza perdere di vista un obiettivo importante: arrivare a Capodanno senza chili di troppo

Pinterest
stampa
Johnér Bildbyrå AB+46 8 644 83 30www.johner.seinfo@johner.sesales@johner.se
Sale&Pepe

Sembra che gli italiani, fra pizzate con i colleghi, brindisi con gli amici, cenoni (di magro!) della Vigilia e pranzi di Natale in famiglia, si sveglino il 26 dicembre con un paio di chiletti di troppo, anche tre nei casi più "gravi".

Se, passate le abbuffate, ti senti appesantita ma non vuoi rinunciare a quel bel tubino nero acquistato per Capodanno, puoi dedicare la settimana tra Santo Stefano e San Silvestro al benessere dell'organismo.
Non stiamo parlando di metterti a dieta. Piuttosto, di un mini-programma di remise en forme che ti premetterà anche di sfruttare, in chiave leggera, i tanti avanzi delle tavole natalizie e il tempo libero che hai durante le ferie.

Il dolce? A colazione
Sei golosa di pandoro e panettone? Puoi concedertene una fetta piccola al giorno ma, invece che a fine pasto, quando la digestione è più lenta e faresti più fatica a smaltire zuccheri e grassi, gustala a colazione. Puoi passarla nel tostapane o in forno caldo, per biscottarla leggermente, e spalmarla con un velo di confettura senza zucchero aggiunto. Un piccolo peccato di gola che avrai modo di "bruciare" durante la mattina.
Completa la tua colazione di festa con un paio di mandorle, nocciole, noci o altra frutta secca, che ti daranno una quota preziosa di grassi "buoni", e uno yogurt magro, oppure un probiotico, per "rinfrescare" l'intestino.

Una tazza di brodo fumante
Fra le preparazioni che, dopo le feste, in casa non mancano mai c'è sicuramente il brodo casalingo. Nutriente e digeribile, non c'è nulla di meglio per "rimettere in sesto" la pancia. Ben sgrassato, gustalo a inizio pasto, al naturale o profumato con una grattugiata di zenzero fresco o un pizzico di quello secco, che ha una funzione tonica e digestiva. Scoprirai che una buona tazza di brodo ha anche un leggero potere saziante, che ti permetterà di limitarti con le portate successive.

Carni fredde in insalata
Lo sapevi che bolliti e arrosti possono avere una seconda vita? Le carni fredde sono la base perfetta per insalate in cui abbinarle a ortaggi dalle proprietà depurative come il finocchio (delizioso insieme a fettine di arancia pelate al vivo), il sedano, le indivie, le cicorie, i carciofi crudi, le puntarelle.
Ti basta sgocciolare bene le carni da brodi e condimenti, eliminare il grasso visibile, sfilacciarle con le mani e mescolarle con fantasia ai tuoi ingredienti freschi preferiti. Oppure, velarle di una salsa verde leggera ispirandoti, per esempio, a questa ricetta con la gallina lessa, da accompagnare semplicemente con misticanza, rucola, lattughino o valeriana.

Le virtù del salmone
Gli acidi grassi Omega 3 e 6 sono sostanze preziose, che aiutano a combattere il colesterolo, hanno proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Fra gli alimenti che ne sono ricchi, oltre alla frutta secca che ti abbiamo consigliato per colazione, anche il salmone affumicato che in casa, in questi giorni, non manca mai.
Naturalmente, non vale mangiarlo sui crostini di pane imburrati! Piuttosto, reinventalo in versione light, per esempio abbinato a gamberi, frutta e salumi leggeri come in questa ricetta di stuzzichini.

Non solo a tavola
Il benessere non si recupera solo con l'alimentazione, ma anche con il movimento e... con il riposo.
Se in queste giornate sei a casa dal lavoro, spegni tutti gli allarmi e lascia che al mattino il tuo organismo si risvegli da sé. Un piccolo, grande lusso che ti permetterà di alzarti davvero riposata e affrontare le giornate con una nuova energia.

Da sfruttare, per esempio, in una bella passeggiata. Dopo anni in cui, per stare in forma, si consigliavano sport aerobici, ma impegnativi, come jogging e bici, oggi è di grande attualità il walking, la camminata veloce ma comunque leggera, adatta a tutti (sì, anche a chi da mesi non vede una palestra!), che fa bene al cuore e alla circolazione e aiuta a smaltire qualche chiletto.

Non c'è bisogno di recarsi fuori porta, puoi camminare semplicemente per le vie del tuo quartiere, anche approfittando del fatto che in questi giorni c'è poco traffico. Se riesci, fai la tua passeggiata ogni giorno, per un'oretta almeno: vedrai che sarà sufficiente per chiudere la lampo del tuo abitino nuovo... Capodanno ti aspetta!

Francesca Romana Mezzadri
26 dicembre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it