Le uova di cioccolato d’avanguardia di Walter Musco

Le uova di cioccolato d'avanguardia di Walter Musco

30 uova ispirate a grandi artisti, da Burri e Fontana, in mostra a Roma fino a Pasqua

Pinterest
stampa
walter_musco
uovawaltermusco08
uovawaltermusco09
uovawaltermusco07
uovawaltermusco05
uovawaltermusco06
uovawaltermusco04
uovawaltermusco03
uovawaltermusco01
uovawaltermusco02

Gli stilemi di Burri e Fontana, le cromie fiabesche di Klee e Kandinsky, le icone primitive del ribelle Pollock rivivono sul “guscio” di 30 uova, esposte alla pasticceria Bompiani di Roma per la mostra “Uovo, utopia della forma”, fino al 20 aprile. Le ha realizzate Walter Musco, 40 anni, appassionato d’arte ed ex gallerista (con il suo spazio Gondwana di via Giulia), che da tempo si è dato al food.
Prima nelle brigate di ristoranti stellati (tra i suoi maestri Antonello Colonna, Gino Fabbri e Gianluca Fusto) poi, quattro anni fa, è diventato pasticciere-patron della caffetteria Bompiani, nell’omonima via capitolina.

Ma il mondo dell’arte Musco non l’ha mai dimenticato, cimentandosi nel suo laboratorio in torte scultura e crostate pittoriche e, ora, addirittura in una mostra di uova artistiche ispirate alle opere di pennelli e scalpelli famosi. E così il simbolo pasquale, “sede apparentemente impropria all’arte” - spiega Musco - diventa l’occasione per ripercorrere le tappe fondamentali della ricerca artistica del XX secolo e di forzare i limiti plastici della materia prima, il cioccolato, per spezzettare e ricomporre, incidere e dipingere deliziose opere destinate alla contemplazione …. o alla degustazione.

Anche se l’intento dell’artista pasticciere non è quello di creare uova da mangiare ma da guardare, per osservarne anche la naturale trasformazione legata alla vitalità delle materie prime: cioccolato, coloranti alimentari e sapienti mix di ingredienti che rendono più stabili le forme e più duttile le materia, che col tempo di modificano. I colori cambiano, le sagome si alterano, i contorni si smussano. Perché il cioccolato è una materia viva e queste uova più che opere statiche per Musco possono considerarsi “performance”.

Belle da godere anche sul fronte backstage. Sul sito della pasticceria oltre alle foto si può vedere step by step la realizzazione di un’opera con tanto di scalpello e aerografo. Da Malevic ad Accardi passando per Picasso e Dubuffet attraverso chili di cacao. 


Silvia Bombelli
16 aprile 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it