Aceto Balsamico, l'arte dell'attesa

botti-ferrarini
Sale&Pepe

I luoghi, i prodotti

Nelle acetaie di proprietà Ferrarini si produce quello tradizionale DOP, con mosti cotti fermentati, acetificati e invecchiati per almeno 12 anni in piccoli “vasselli” di legni differenti. E quello di Modena IGP prodotto e invecchiato in pregiate botti di rovere per un periodo di almeno 3 anni. 

E' proprio dai vigneti delle Tenute Ferrarini che provengono i mosti cotti utilizzati nella produzione ed è dalla perfetta fusione fra l’arte dell’uomo e la natura che nascono prodotti dall’aroma penetrante, equilibrato nel dolce e nell’agro. 


Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia

54979Ciò che rende un prodotto speciale affonda nelle sue radici, nel segreto di una terra antica, la cui conformazione e il cui clima hanno permesso all’uomo di scoprire l’arte dell’attesa, dell’affidamento del proprio lavoro al tempo, al paziente invecchiamento lungo lo scorrere delle stagioni.

E' proprio qui il segreto di Ferrarini per produrre l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia che trae la sua pregiata raffinatezza dalla lenta e naturale acetificazione del mosto cotto di due diversi tipi di uva dei vigneti emiliani, Trebbiano e Spergola. Secondo la tradizione antica, il mosto è fatto fermentare, ossidare ed infine invecchiare nella penombra dei solai delle acetaie Ferrarini. E’ un processo paziente di almeno 12 anni in cui il prezioso liquido, sotto una cura esperta di un maestro, viene travasato in botti di legno, disposte in batteria. Ed ecco, durante la conservazione, accade il segreto, la fusione di arte e natura: i legni di ginepro, della robinia e del castagno donano all’aceto quell’aroma penetrante, equilibrato nel dolce e nell’agro che custodiamo in ampolle pregiate poiché ogni sua goccia racchiude un segreto.


Aceto Balsamico di Modena IGP

54978L’Aceto Balsamico di Modena IGP Ferrarini viene prodotto da mosto d’uva cotto, ottenuto da vitigni di lambrusco situati in terreni di proprietà, con l’aggiunta di un particolare abbinamento di aceti, quello invecchiato di almeno 10 anni e quello ottenuto per acetificazione di solo vino.
Tutti i passaggi di produzione, fino all’invecchiamento, avvengono in antiche botti di legno di rovere, per un periodo di almeno 3 anni.  

Le persone, i mestieri

Condividi

UN GRUPPO AGRO-INDUSTRIALE


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it