Peschiere aperte e festa dell’anguilla con i Pescatori di Orbetello

Peschiere aperte e festa dell'anguilla con i Pescatori di Orbetello

Domenica 29 giugno itinerario di sapori e racconti
alla scoperta dei piatti di pesce della tradizione orbetelliana
ai Pescatori di Orbetello

Pinterest
stampa
Pesca all'anguilla: Peschiera di Fibbia - laguna di Orbetello Pesca all'anguilla: Peschiera di Fibbia - laguna di Orbetello
f
Interno del Centro degustazione Interno del Centro degustazione
Battello Remus Battello Remus
Laguna di Orbetello Laguna di Orbetello
stil life di una piatto di anguilla sfumata stil life di una piatto di anguilla sfumata

La Cooperativa i Pescatori di Orbetello, impegnata a salvaguardare l'ambiente lagunare, produce pesce pescato con tecniche tradizionali e trasformato secondo la tradizione di Orbetello, e al contempo,  realizza prodotti di qualità, tra i più conosciuti: l'anguilla sfumata, la bottarga di Orbetello - prodotto di qualità e presidio Slow Food –  il Cefalo affumicato, pesce tipico della laguna, pescato secondo i metodi tradizionali.
L'azienda, già da qualche anno è promotrice di numerose iniziative per lo sviluppo delle filiere agroalimentari e del turismo legato proprio al gusto e alle tradizioni gastronomiche, come  il concorso fotografico per raccontare le bellezze di Orbetello “Laguna, tra cielo e acqua” , le serate di degustazione di specialità di mare legate ai vini della tradizione maremmana, la presenza storica al Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre di Torino, uno dei più importanti appuntamenti enogastronomici d’Europa.

Lungo l'Aurelia, a 150 km a nord di Roma, si trova l'oasi della laguna di Orbetello e quella del Lago di Burano, che sono tra le 80 aree protette, difese, e gestite dal WWF in tutta Italia, per conservare l'habitat e specie rare o minacciate. Un ambiente intatto costituito dalla laguna, da un tombolo sabbioso, con la macchia, la pineta, i campi coltivati, che ospita una fauna ricca con circa 200 specie di uccelli acquatici, con anatre, aironi, svassi e gabbiani.

E' in questo contesto che si svolgerà domenica 29 giugno, la prossima iniziativa dei Pescatori di Orbetello: "peschiere aperte & la festa dell'anguilla", un evento nato con l'obiettivo di valorizzare e far conoscere uno dei prodotti simbolo della pesca nella laguna di Orbetello - l'anguilla inoltre un’occasione per scoprire i piatti di pesce della tradizione di Orbetello, ma anche storie e tradizioni che ancora vivono dietro la semplice pesca.

58894

Sarà possibile partecipare ad una visita guidata di un'ora alle peschiere di Nassa, Ansedonia, Fibbia e Macelli, per conoscere, attraverso il racconto dei pescatori, le tecniche di pesca e di lavorazione del pescato in laguna. Al termine si terrà una degustazione.

Dalle 9.00 alle 11.00 e dalle 18.00 alle 22.30, sarà in servizio il battello Remus, per un emozionante viaggio nella laguna di Orbetello, alla scoperta delle attività dei pescatori.
Al Centro degustazione, in via Giacomo Leopardi, a partire dalle 18.00 inizia la festa dell'anguilla: in riva alla Laguna, tra barchini e reti, si gusteranno anguille fritte, il panino con anguilla sfumata e scaveccio in vaschetta, abbinati alle birre di Birra Amiata e ai vini delle aziende La Parrina, La Poderina Toscana e Celestina Fè.

Alle 19.30 verrà presentato il libro “Diverse sfumature d'anguilla. Ricette e storie dai Sargassi alle lagune” edizioni Effequ. Saranno presenti l'autrice Milena Djokovic, l’illustratrice Azzurra Galatolo e l’editore Fernando Quatraro.
A seguire si parlerà di Anguilla con Monica Paffetti, sindaco di Orbetello, Enzo Rossi, assessore allo sviluppo rurale della Provincia di Grosseto, Massimo Guerrieri, presidente Federcoopesca Toscana, Pier Luigi Piro e Massimo Bernacchini, rispettivamente presidente e responsabile marketing de I Pescatori di Orbetello.

Patrizia Zanette
27 giugno 2014
Foto credits: Marco Tisi per Arcafactory

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it