Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.

Pomodori ripieni: 5 ricette sfiziose e gustose

Pomodori ripieni: 5 ricette sfiziose e gustose

A freddo o gratinati al forno. I pomodori ripieni sono uno dei simboli dell’estate, leggeri sani e ricchi di sapore

Pinterest
stampa
AA526912_alta
Sale&Pepe

Leggi anche

Sono freschi, gustosi e hanno il sapore del sole. Diciamocelo, i pomodori ripieni, come del resto tutte le altre verdure da riempire con riso, formaggi o ortaggi sono un vero e proprio salva cena e un pratico svuota frigo! Lo sappiamo, ve l'abbiamo già detto, ma noi siamo scrupolosi e per questo vogliamo fare un breve, anzi brevissimo ripasso: quando si vogliono riempire le verdure è importante svuotarle senza romperle, far perdere loro tutta l’acqua in eccesso per evitare che il ripieno si annacqui e riempirle con una farcia abbastanza consistente per renderle appetitose! Leggete qui.
Oggi vogliamo concentrarci sui pomodori, rotondi, sodi ma succosi che ben si prestano ad essere farciti con qualsiasi ingrediente si abbia in casa. I pomodori ripieni sono ottimi sia al forno (magari gratinati per renderli più appetitosi) oppure a crudo se la farcia non richiede cottura.

Quali pomodori scegliere?
Prima regola: scegliere pomodori maturi ma sodi. È importate che non siano troppo maturi e che la polpa sia ben compatta in modo che in fase di cottura non si sfaldino. Seconda regola: scegliere i pomodori in base alla grandezza. Devono essere di dimensioni medio-grandi come il cuore di bue il ciliegino, il marmande, il marinda, il tondo liscio o il costoluto di Parma. Anche i classici pomodori ramati e perini si prestano bene ad essere farciti con golosi impasti. La sentite? È l’acquolina! È la fame che sta arrivando. E cosa possiamo fare se non soddisfarla? 

Pomodori ripieni e gratinati al bulgur
189103Rivisitati. Ecco gli ingredienti che vi serviranno: 8 pomodori tondi lisci maturi ma sodi, 150 g di bulgur, 40 g di grana padano grattugiato, 12 spicchi di aglio, un mazzetto di prezzemolo, brodo vegetale, 8 cucchiai di olio Evo, sale e pepe.
Una volta che vi siete procurati gli ingredienti procedete seguendo la ricetta. Lavate 6 pomodori, tagliateli a metà in senso orizzontale, privateli dei semi, salateli internamente e disponeteli capovolti su una gratella per 30 minuti circa, finché avranno perso tutta l'acqua di vegetazione. Nel frattempo mettete il bulgur in un colino a trama fine e sciacquatelo sotto l'acqua corrente. Portate a bollore abbondante brodo in una pentola e cuocetevi il bulgur per 10-13 minuti (o per il tempo riportato sulla confezione).
Procedete e sbollentate per qualche istante i rimanenti pomodori, sbucciateli, tritateli e metteteli in una ciotola. Unitevi il bulgur cotto, metà grana, una manciatina di prezzemolo lavato e tritato, un pizzico di sale e di pepe. Condite la preparazione con 4 cucchiai di olio, salate, pepate, mescolate e distribuite la farcia nei mezzi pomodori; appoggiate sopra ognuno uno spicchio di aglio con la buccia e spolverizzateli con il grana rimasto, irrorateli con l'olio rimanente e infornateli a 200° per circa 20 minuti. Serviteli tiepidi o freddi. 

Pomodori ripieni di gamberi
189104
Di mare e di terra. Ecco cosa vi servirà: 8 pomodori ramati grossi e delle stesse dimensioni, 800 g di gamberi, 300 g di fagioli cannellini, 8-10 foglioline di basilico fresco, olio, sale, pepe e brodo vegetale. Come primo step lavate i pomodori, asciugateli, privateli della calotta e svuotateli della polpa, tenendola da parte; salateli leggermente all'interno e fateli sgocciolare capovolti. Come secondo step, nel frattempo che i pomodori perdono la loro acqua, pulite i gamberi: praticate un taglio con le forbici lungo il dorso, eliminate il filetto nero, lavateli e lessateli in acqua bollente salata o in brodo vegetale per 2-3 minuti. Scolateli, lasciateli intiepidire e sgusciateli. In una ciotola mettete i gamberi sgusciati, i cannellini lessati ben sgocciolati e la polpa dei pomodori tenuta da parte, privata dei semi e ridotta a dadini; condite tutto con un filo d'olio e 4-5 foglioline di basilico spezzettate, regolate di sale, profumate con una macinata di pepe e distribuite la farcia nei pomodori svuotati. Guarnite con le loro calotte e con foglioline di basilico.

Pomodori ripieni di riso e carne
189105
Un abbinamento intramontabile. Procuratevi 4 pomodori costoluti o Marinda, 150 g di riso parboiled, 300 g di carne di manzo macinata, 2 porri, 1 cipollotto, 1 spicchio di aglio, 25 foglie di basilico, 15 foglie di menta, 1 mazzetto di erba cipollina, olio Evo, sale e pepe nero in grani.
Procediamo. Lessate il riso in acqua bollente salata per 15 minuti circa, finché risulterà leggermente al dente. Nel frattempo, pulite cipollotto e porri, dei quali conserverete le foglie più esterne intere, e tritate il resto. Fate soffriggere il trito in una padella antiaderente con 3 cucchiai di olio, unite la carne macinata, condite con sale e pepe nero macinato al momento e lasciate cuocere a fuoco vivace per 10 minuti circa. Intanto lavate e asciugate le foglioline di basilico, menta e qualche stelo di erba cipollina, tritateli e riuniteli in una ciotola con la carne e il riso; mescolate e lasciate raffreddare. A questo punto lavate e asciugate i pomodori, tagliate la calotta e svuotateli facendo attenzione a non romperli; salateli e lasciateli scolare capovolti su carta da cucina. Frullate la polpa interna dei pomodori con l'aglio, 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero, fino a ottenere un sugo liscio e omogeneo. In acqua bollente salata lessate le foglie esterne dei porri, scolatele e lasciatele asciugare su un canovaccio. Proseguite e tamponate con la carta da cucina l'interno dei pomodori fino a che non risulteranno asciutti; quindi riempiteli con il composto di riso e carne e condite con il sugo di pomodoro. Chiudete i pomodori con la calotta, legateli con le foglie di porro e spennellateli abbondantemente con l'olio. Sistemateli sulla placca rivestita con carta da forno, trasferiteli nel forno già caldo a 200° e cuocete per 35-40 minuti. Serviteli tiepidi o freddi guarniti con foglie di menta e steli di erba cipollina.

Pomodori ripieni alla mediterranea
189106Il sapore della nostra terra. Tagliate a bastoncini la mozzarella, mettetela in uno scolapasta e lasciatela scolare. Passate i capperi sotto l'acqua e,
separatamente, le acciughe; spinate queste ultime e ricavatene 2 filetti che taglierete in 3 pezzetti ognuno.
2) Tagliate la polpa delle olive in filetti e mescolateli in una ciotola con i capperi e le acciughe. Unite la mozzarella, i
crostini spezzettati, i pomodori secchi scolati e tagliuzzati, un pizzico di sale, un filo d'olio e il timo tritato.
3) Lavate i pomodori, asciugateli, tagliate la calotta superiore, svuotateli della polpa interna, riducetela a dadini e
mescolatela con gli altri ingredienti. Salate i pomodori; riempiteli con il ripieno preparato e lasciateli riposare per 5 minuti
in frigo prima di servire.

Sfogliata di pomodori ripieni
189107Una gustosa torta salata. Comprate un rotolo di pasta sfoglia da 250 g, 8 pomodori perini, 200 g di quartirolo. Aggiungete alla lista ingredienti un cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato, uno di pecorino grattugiato, un cucchiaio di pesto e un cucchiaino di origano secco, olio Evo, sale e pepe. Preso tutto? Iniziamo! Incidete con un coltellino la buccia dei pomodorini e tuffateli per un minuto in acqua bollente leggermente salata. Scolateli, lasciateli raffreddare in acqua fredda e spellateli. Tagliateli in due parti nel senso della lunghezza, eliminate i semi e lasciateli capovolti su carta assorbente per 15 minuti. Successivamente sbriciolate il quartirolo in una ciotola, unite i formaggi grattugiati, mezzo cucchiaino di origano, salate, pepate, bagnate con un filo d'olio e mescolate finché gli ingredienti sono amalgamati. Ora che la farcia è pronta potete riempire i perini. 
A questo punto srotolate la sfoglia su una placca foderata con la carta da forno, bucherellatela in più punti con i rebbi di una forchetta e spennellatela con il pesto lasciando liberi almeno 2 cm di bordo. Poi disponete sul pesto i pomodori con la parte farcita rivolta verso il basso e ripiegate il bordo verso l'alto facendolo aderire ai pomodori esterni. Infornate a 200° e cuocete per 30 minuti. Lasciate raffreddare la sfogliata, spolverizzatela con l'origano rimasto e servitela a fette.

I nostri consigli: prima di prearare i pomodori ripieni, vanno ben asciugati anche all'interno. Non fatelo con la carta da cucina, potrebbero rimanerne dei pezzetti, noi vi consigliamo di asciugarli con la mollica di pane fresco.

luglio 2021
Giulia Ferrari

Pubblicato il 21/07/2021

Condividi

Torna indietroTorna indietro Torna alla Home pageTorna alla Home page

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it