Il pane salva vita

Il pane salva vita

5 suggerimenti per fare in casa il pane buono che fa bene

Pinterest
stampa
Sale&Pepe

Per fare il pane fatto in casa non basta certo la macchina del pane, anzi. Se non si curano gli ingredienti, evitando per esempio le farine raffinate, è inutile cimentarsi. Il valore aggiunto del pane home made è proprio la qualità della sua composizione, di conseguenza il sapore e non meno importante, l’effetto che ha sulla nostra salute.

Il pane ha un ruolo fondamentale perché consumato quotidianamente. Fonte di proteine vegetali, fibra, amido, aiuta a controllare il livello glicemico, garantisce un apporto di energia senza grassi ed è fonte di vitamine B ed E.
Questo è l’insegnamento che mi ha trasmesso mamma Ivana, esperta se non altro perché panifica per la mia famiglia tutti i giorni da almeno vent’anni, con amore e ricerca continua, ottenendo un risultato eccellente.

Ecco alcuni dei suoi segreti.

1.    Mix di farine. È preferibile mischiare varie farine per avere il beneficio di nutrienti diversi. Segale, avena, orzo, riso integrale, grano tenero e grano saraceno sono solo alcune delle varietà che si possono utilizzare in uno stesso impasto. Il pane di sola farina 00 può causare stitichezza. Quello di sola farina integrale farà molta fatica a lievitare o potrà risultare poco gustoso.

2.    La lievitazione. Deve essere lenta perché solo così si riduce l’acido fitico che inibisce l’assorbimento dei nutrienti e causa indigeribilità. Questo avviene naturalmente se si utilizza la pasta madre. Il lievito di birra va ugualmente bene e il sapore risulta meno acido, purché si ripeta il processo di lievitazione per due o tre volte.

3.    Amaranto e quinoa. Si aggiungono sotto forma di farine al mix. Coltivati da più di 5000 anni, erano l’alimento base di Atzechi e Inca, sono concentrati di proteine, vitamine, antiossidanti e antinfiammatori.

4.    Semi. L’aggiunta di una varietà di semi all’impasto del pane, oltre a renderlo gustoso ha anche dei benefici per la salute. I semi di zucca aiutano a prevenire il cancro alla prostata, i semi di lino ricchi di omega 3 alzano le difese immunitarie e regolarizzano l’intestino, i semi di sesamo sono una delle più importanti fonti vegetali di calcio.

5.    Dieta. Poco pane così ricco di fibre e sostanze nutrienti sazia di più rispetto ad una quantità maggiore di pane bianco di farina 00. L’apporto notevole di fibre regolarizza l’intestino e riduce il gonfiore alla pancia.

Francesca Santambrogio
5 novembre 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it