Seguici su Facebook Seguici su Instagram
News ed EventiNewsMetti un gatto nel caffè

Metti un gatto nel caffè

Avete voglia di coccolare un gatto ma non potete tenerne uno? Spopolano bar e locali dove bere qualcosa in compagnia di un felino. Una pet-therapy a portata di mano, nata in Giappone e ora arrivata da noi

Condividi

Avete voglia di coccolare un gatto ma non potete tenerne uno? Concedetevi qualche pausa in un bar con gatto, dove bere qualcosa e godere della compagnia di un felino. Una pet-therapy semplice e a portata di mano, nata in Giappone e ora arrivata da noi.

Si chiamano cat café, bar à chats o Neko café (Neko in giapponese significa gatto). Qui i felini sono molto amati ma date le durissime regole dell'urbanistica locale, con appartamenti di pochi metri quadrati, averne uno è molto spesso un sogno. Così oggi i Neko café sono i locali più alla moda. 

L'idea è semplice e carina. Chi non può tenere un gatto, perché lo spazio domestico o lo stile di vita non lo consentono, non deve rinunciare al potere antistress delle fusa di un micio: può andare in un locale pubblico. 

Il primo è nato ad Osaka, nel 2004, seguito poco dopo dal Paradise Cat di Taiwan. E ora la moda è sbarcata anche da noi.

A Parigi il Café des Chats è alla Bastiglia e nel 3° Arrondisments e devolve parte del ricavato alla protezione felina. Secondo un filone di pet therapy francese, le fusa del gatto producono vibrazioni che grazie a recettori della pelle inviano al cervello sensazioni di relax e combattono ansia ed insonnia. Nelle capitali europee, ci sono anche il caffé Neko di  Vienna (nella foto che illustra questo articolo), la Gatoteca a Madrid e un Cat Emporium a Londra.

In Italia, i caffé con gatto sposano una filosofia naturalista ed ecologica, spesso vegetariana o vegana. Roma, città gattara per eccellenza, c'è il Romeow nel quartiere ostiense. A Torino sono addirittura due, il Neko Café e il MiaGola Café dove servono anche il gattuccino.

Naturalmente le regole igieniche sono rigorose. I gatti sono in numero fisso e sterilizzati e il disinfettante per le mani è a disposizione dei clienti. Ma soprattutto è vietato importurnarli. Se dormono, bisogna lasciarli stare. Per loro sono previsti locali dedicati se gli avventori si facessero "appiccicosi".

Quindi attenzione. La pausa caffè "con i baffi" oggi è a portata di mano. Però, deve piacere anche a loro... 

Barbara Galli
14 aprile 2015

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.