La sveglia del telefonino profuma di brioche

La sveglia del telefonino profuma di brioche

Nascono le prime app che trasformano gli smartphone in strumenti multisensoriali: oltre a suoni e immagini ora si sentono anche i profumi

Pinterest
stampa
Breakfast tray with coffee and criossants
Sale&Pepe

Cosa c'è di più bello al mondo che essere svegliati dal profumo di fragranti brioches appena sfornate o dal classico fragore prodotto dalla pancetta che frigge in padella accompagnato dal suo odore inconfondibile e tanto caro agli appassionati della colazione all'inglese? Se non avete nessuno in cucina che prepara per voi golose colazioni, potete affidarvi all'illusione olfattiva dello “smelliphone”, il cellulare che profuma. Esistono almeno due applicazioni che puntano sull'olfatto, anche se in un caso si tratta di un prodotto in vendita, mentre nel secondo di un gadget promozionale a tiratura limitata.
 
Quello disponibile sul mercato si chiama The Scentee ed è stato realizzato dalla ditta giapponese ChatPerf: è un piccolo atomizzatore con serbatoio incorporato. Funziona con un’applicazione da scaricare su smartphone: si collega al jack per le cuffie di iPhone, iPad e Galaxy S4 e permette di inviare e ricevere odori e profumi. Basta infatti cliccare sul pulsante che appare sul display per rilasciare la fragranza sia su impostazioni dell'utente, sia al verificarsi di determinate condizioni quali la ricezione di un'email, di un SMS o di una notifica Facebook.
 
«Ammettiamo di voler inviare un messaggio ad un amico che magari sappiamo essere stanco – spiega la responsabile delle PR di ChatPerf, Aki Yamaji – grazie a Scentee possiamo mandargli un profumo rilassante insieme con il testo. Possiamo anche usare il dispositivo per aggiungere una determinata fragranza al suono di notifica delle mail o per rendere ancora più realistici certi videogames, accompagnando ad esempio il suono dei colpi sparati nei giochi di simulazione all’odore della polvere da sparo o quello dell’asfalto nei giochi di auto». L’idea è che i clienti possano acquistare qualsiasi odore desiderino: i profumi sono contenuti in serbatoi di plastica e sono interscambiabili a seconda della fragranza scelta.

Il secondo prodotto è una trovata promozionale di Oscar Mayer, brand che vende affettati ed è parte del colosso alimentare Kraft. Il gadget si chiama “Wake Up & Smell The Bacon” ed era il premio per i vincitori di un concorso della popolare azienda. In pratica si tratta di un app  abbinata a un piccolo dispositivo che contiene le fialette odorose ed è pensato per gli amanti della colazione anglosassone a base di pancetta. L'app è tuttora scaricabile su iTunes, mentre il dispositivo era solo in palio per il contest e abbinati funzionano così: puntando la sveglia del telefonino, non suonerà il classico allarme, ma si attiverà un sistema che fa sentire lo sfrigolio della pancetta e il profumo di bacon.
La nostra domanda è: una volta svegli, chi cucina la colazione per noi?

Patrizia Zanette
9 ottobre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it