Joe Bastianich: vi svelo il mio lato rock

Joe Bastianich: vi svelo il mio lato rock

Siamo stati al concerto di Joe Bastianich da Eataly Smeraldo a Milano. Un evento speciale in occasione della Festa Europea della Musica

Pinterest
stampa
joe-bastianich-in-concerto-milano
Sale&Pepe

Joe Bastianich, il temibile giudice americano di Masterchef, ha un lato decisamente festaiolo e inaspettato: canta in un gruppo rock! Per credere davvero a questo suo profilo divertente, non ci siamo lasciati sfuggire il suo concerto da Eataly Smeraldo, a Milano, in cui si è esibito insieme ai musicisti Mike Seay e Roberto Esposito e alle coriste Dionisia Cassiano e Valentina Negro.

58488Che Joe avesse un'anima rock alcuni lo sapevano già, grazie alla trasmissione On The Road in onda nei mesi scorsi su SkyArte HD. Ma per gli appassionati di food presenti a Eataly la sua esibizione è stata una vera sorpresa: inizia con un pezzo degli Oasis e prosegue con Bob Dylan, Bob Marley, i Beatles, Chuck Berry, i Rolling Stones e Johnny Cash.
Rimprovera il pubblico milanese di eccessiva timidezza e, per scaldare gli animi, chiede ai camerieri di servire più vino, rassicurando tutti sul fatto che avrebbe poi pensato lui a pagare il conto.

Il pubblico, in effetti, è partito timidamente, anche perché forse le canzoni in inglese non erano proprio semplici da cantare, ma l'energia di Bastianich ha trascinato l'entusiasmo di tutti, portandolo al massimo quando Joe ci ha regalato una simpatica versione di “L'italiano” di Toto Cutugno, mostrando una vena di autoironia che non tutti forse conoscevano: “Io che canto in italiano è già divertente...”.

L'occasione per il concerto è stata quella della Festa Europea della Musica, che sabato ha animato Milano (#makemusicmilan) e le principali città italiane con iniziative musicali in piazze, parchi e locali e unito tutta l'Europa (#makemusic) con concerti e musica in Francia, Belgio, Germania, Grecia, Ungheria, Polonia, Svizzera, Spagna e UK. In tutta questa internazionalità, Joe si è subito sentito a casa.  

Per una sera, dunque, niente food, a parte, ovviamente, quello di Eataly, ma solo Joe e la sua chitarra, per divertirsi insieme a un pubblico che l'ha applaudito come una vera rockstar. Perché il lavoro è una cosa, ma ognuno ha le sue passioni da coltivare e Bastianich sembra proprio avere una smisurata passione per la musica.

Monica Papagna
23 giugno 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it