Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.

I garganelli con ragù di lonza all'emiliana

  • 80 minuti PT80M
  • FACILE
  • kcal 460
  • -/5
garganelli-con-ragu-di-lonza-allemiliana
Sale&Pepe

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione dei garganelli con ragù di lonza all’emiliana

1) Per realizzare la squisita ricetta dei garganelli con ragù di lonza all’emilianacomincia a soffriggere la cipolla tritata in un tegame insieme al burro e l’olio; aggiungi la carne e rosolala a fuoco vivace; sfumala con il vino, metti la salvia, il rosmarino, l’aglio tritato, il concentrato diluito in 2 dl di acqua calda, sale e pepe e cuoci il ragù a fuoco moderato per 50 minuti e aggiungi un po’ d’acqua calda se necessario. Incorpora i piselli, cuoci per altri 10 minuti e togli le erbe.

2) Prendi la pasta e lessala in acqua abbondante, bollente e salata, scolala al dente, mettila nel tegame insieme al ragù, aggiungi abbondante grana, salta per qualche secondo e mescola in continuazione.

Che cosa sono i garganelli

garganelli con ragù di lonza all’emiliana non sono altro che un tipo di pasta all’uovo corta e rigata, ottenuta grazie al ripiegamento di piccole losanghe di pasta. L’aspetto estetico ricorda le classiche e conosciute penne, escludendo le varie sovrapposizioni dei due lembi di pasta e la diversa consistenza. Quando si decide di cucinare questo tipo di pasta si possono abbinare tantissime tipologie diverse di sughi e condimenti vari, partendo dal prosciutto, dai piselli, dal parmigiano reggiano e dalla salsiccia. Curiosità: dal 1989 presso il comune di Borgo Tossignano a Codrignano in provincia di Bologna si tiene la Sagra del Garganello, dal venerdì che precede la prima domenica di settembre fino al martedì della settimana dopo.

Pubblicato il 18/07/2014

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a



Torna indietroTorna indietro Torna alla Home pageTorna alla Home page

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it