Sei cibi da non scaldare al microonde

Sei cibi da non scaldare al microonde

Pinterest
stampa
riscaldare-microonde
Sale&Pepe

Condividi

Pratico e veloce, il microonde si usa per cucinare, ma è utilissimo anche per scaldare il latte, l'acqua e in generale cibi ricchi di umidità in cui il calore prodotto si può diffondere in modo omogeneo.
Così si porta facilmente alla temperatura desiderata una tazza di caffè, un piatto di pasta o di riso o un polpettone preparato il giorno prima, e tutto in poco tempo e senza sporcare pentole o contenitori. Alcuni cibi però si prestano meno di altri a questo metodo di cottura.

Pizza
La pizza è quasi più buona il giorno dopo la preparazione. Potete gustarla a temperatura ambiente, ma se vi piace quel particolare contrasto tra crosticina croccante e formaggio morbido e fumante, non rimettetela al microonde: togliendola dopo pochi istanti la troverete un po' molle; con un tempo un po' più lungo diventerà immediatamente troppo dura. Meglio piuttosto passarla qualche minuto nel forno normale o a 190°. 

Patatine fritte
Le patatine fritte riscaldate non saranno mai ottime (e nemmeno troppo sane) perché è difficile non cambiare il gusto e la consistenza. Il microonde però le rende particolarmente molli e stoppose. Meglio anche qui il forno tradizionale o un veloce passaggio in una padella calda.

Frittate o arrosti
Il microonde tende a disidratare i cibi e a cuocerli in modo disomogeneo e quindi risulta poco efficace su preparazioni larghe e piatte o spesse. Quindi una frittata ricìschierà di essere calda ai bordi e fredda al centro, un arrosto scotterà all'esterno, ma dentro rimarrà freddino.

Uova intere con il guscio
Il calore prodotto dal microonde crea una pressione all'interno dell'uovo che, di conseguenza, esplode.

Peperoncino
Le sostanze chimiche rilasciate durante il riscaldamento possono irritare gli occhi e bruciare la gola.

Porzioni ricche
Il tempo di cottura o riscaldamento al microonde è proporzionale alla massa di cibo inserita. Quindi l'uso del microonde è veramente conveniente per porzioni piccole.


Come usare il microonde per scongelare
Il microonde è perfetto per scongelare il cibo crudo (come la carne o il pesce): ogni elettrodomestico ha una funzione dedicata, con potenze basse regolate in modo da impedire a carne e pesce di cuocere. 
Se invece si deve scongelare un piatto già pronto (perfette le preparazioni in umido e le minestre) meglio utilizzare la potenza massima (che ovviamente velocizza i tempi), controllando di tanto in tanto. Per fare più presto mescolate di tanto in tanto in modo da rompere il blocco di ghiaccio in pezzi piccoli.

Livia Fagetti
23 febbraio 2016

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it