Chiude il Gordon Ramsay at the London

Chiude il Gordon Ramsay at the London

Caduta libera per il ristorante hotel newyorkese di Ramsay: nel 2006 l’apertura, poi le 2 stelle Michelin, infine il declino finanziario del 2009 che ha portato lo chef all’allontanamento e ora la chiusura. Giorni duri per Gordon?

Pinterest
stampa
UK - Chef - Gordon Ramsay at The London
Sale&Pepe

Chiude il Gordon Ramsay at the London all'interno del The London NYC: l’11 ottobre sarà probabilmente il giorno dell’ultima cena per il ristorante hotel, uno dei tanti e costosissimi che sono stati sotto la gestione di Gordon Ramsay.

Abbiamo trovato la notizia su alcuni giornali stranieri come il New York Daily News, Grub Street e Eater. Poi abbiamo parlato direttamente con Amanda Guy Duff, dell’ufficio stampa del ristorante, e abbiamo scoperto che il locale si prende una "pausa di riflessione" per capire meglio quali sono le esigenze dei clienti che lo frequentano e ripensarsi un po’ in chiave più casual.

Le male lingue però parlano di un pretesto: in realtà l’hotel ristorante, che aveva aperto nel 2006, era stato insignito di due stelle Michelin nel 2007 e, finanziariamente parlando, navigava in pessime acque già dal 2009.
Proprio per quel motivo lo chef scozzese aveva preso le distanze dal The London e non aveva più seguito direttamente il suo destino, salvo poi ammettere qualche mese fa, durante un talk show svedese che, quando era arrivata la notizia che il ristorante aveva perso le sue due stelle Michelin, lui aveva pianto: “è come perdere la Champions League”.

Un portavoce di Ramsay ci tiene a sottolineare che le sorti del The London non sono così legate allo chef e, anzi, comunica via mail a Grubstreet che, a differenza di tutti gli altri ristoranti che fanno capo a Ramsay, questo da tempo non comunicava e non collaborava: “Siamo delusi e d’altra parte da tempo non rispettavano gli standard che i clienti si aspettano da un ristorante di Ramsay”.

Non è l'unica notizia su Ramsay dell'ultimo periodo: lo chef più conosciuto del mondo in questi giorni è nell’occhio del ciclone per motivi diversi. Alcuni positivi, come la prossima apertura di un ristorante di lusso da 250 coperti ad Atlantic City nel 2015; altri meno come quelle sulle accuse di molestie sessuali rivolte da Samy e Amy Bouzaglo dell’Amy's Baking Co. nei giorni scorsi. La denuncia per alcuni è sospetta, perché arriva dopo un’esperienza disastrosa con "Kitchen Nightmare", ma il video è diventato subito virale.

E altre ragioni ancora sono neutre, come l’arrivo in Italia all’inizio di questa settimana dell’ultima serie di Kitchen Nightmare/Cucine da Incubo, trasmissione popolarissima alla quale però lo stesso Ramsay non vuole più dare seguito.

Barbara Roncarolo
9 ottobre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it