Come pulire il frullatore o salvare le banane: 9 trucchi in cucina

Come pulire il frullatore o salvare le banane: 9 trucchi in cucina

Scorrete la lista e curiosate tra questi nove trucchi in cucina, senz’altro alcuni non li conoscerete: un sito americano racconta come pulire la centrifuga, non far puzzare l’immondizia, non fare marcire le banane… Mettetevi alla prova!

Pinterest
stampa
limone
Sale&Pepe

Ogni donna e ogni uomo usano in cucina tecniche e piccole astuzie tramandate da mamme e nonne o imparate grazie all'esperienza sul campo: un sito americano (clicca qui) ha messo insieme nove consigli intelligenti per risolvere alcuni dei problemi più noiosi tra pulizie e conservazione degli alimenti. Certo qualcuno lo conoscevamo già, ma in mezzo ci sono alcune curiosità da cui prendere spunto. Provate a spuntarli e vedere quanti sono quelli che già mettete in pratica!

Frullatore. Oggetto indispensabile nelle nostre cucine, la parte più noiosa resta sempre quella del suo lavaggio. Come fare a igienizzare rapidamente il frullatore? Mettendo acqua e detersivo per piatti al suo interno e accendendolo. Poi basterà solo sciacquarlo.

Microonde. Un altro oggetto difficile da pulire è il forno a microonde. Per eliminare odori e residui, provate questa tecnica: inserite al suo interno una coppa come un'insalatiera con all'interno un cucchiaio di acqua e un limone tagliato in due parti, azionate il forno per due minuti, passate infine un panno asciutto per asciugare.

Condimenti in frigo. La salsa avanzata, il barattolo della maionese, la scodellina del pesto, dove li conservate dentro al frigorifero? Spesso non trovano spazio nello sportello accanto a bottiglie e uova e dunque viaggiano separati nei ripiani. Per organizzare meglio gli spazi, provate a inserire in frigo un vassoio rotondo girevole e metterli tutti lì sopra. Sarà semplice trovare quello che cercate. Una curiosità: sapete che in inglese l'alzatina rotonda si chiama Lazy Susan? E si trovano primi segnali della sua esistenza in testi cinesi del 1300.

Spazzatura. Soprattutto per chi deve attendere i giorni della raccolta differenziata conservando l'umido in casa, spesso il problema del cattivo odore è difficile da risolvere. Un consiglio preventivo è quello di gettare nel bidone anche la buccia di un limone.

Caffè freddo. Nelle giornate estive, il caffè freddo è una gustosa pausa refrigerante. Per conservarlo già pronto all'uso e non annacquarlo troppo con ghiaccio, fate così: preparate il caffè e versatelo nel porta ghiaccio, creando cubetti pronti all'uso.

Banane. Belle quando sono verdine o gialle, meno appetibili quando iniziano a maturare irreversibilmente annerendosi. Per bloccare questo processo e farle durare più a lungo, vanno conservate insieme, attaccando le loro estremità fasciandole con la pellicola trasparente.

Guscio dell'uovo. Che distetta quando, aprendo un uovo, una parte del guscio finisce nel piatto! Come fare dunque per eliminarlo rapidamente? Basta bagnarsi le dita e toglierlo, provate perché l'operazione si semplifica notevolmente.

Succo di limone. Anche senza avere uno spremiagrumi a portata di mano, se volete ricavare il massimo da un limone, spremetelo tagliandolo a metà e infilandoci dentro la forchetta. Schiacciate a fondo, vedrete quanto succo rispetto alla stessa operazione svolta senza la posata in mezzo.

Avocado. Di tutte le curiosità legate all'avocado avevamo parlato proprio nei giorni scorsi: in questa lista viene riproposto uno dei consigli più utili, quello per farlo maturare rapidamente. Basterebbe infatti conservarlo in un sacchetto di carta, ma il consiglio vale anche per gli altri frutti.

Eva Perasso
29 gennaio 2016

Crediti foto: Flickr / julochka

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it