5 spezie per l’estate, contro il caldo e oltre

5 spezie per l'estate, contro il caldo e oltre

Pinterest
stampa
coriandolo e finocchietto
Sale&Pepe

Il primo caldo, una gioia per il cuore, la pelle, il palato, che può gustare freschi e nuovi prodotti di stagione. A proposito di fresco, però...presto il termometro salirà, e quella temperatura dai tacchi alti che ora sogniamo, potrebbe diventare una nemica. Ci sono spezie in cucina che ci sono invece amiche, dato che aiutano a tenere a bada gli effetti nocivi del caldo estivo. Conosciamole.

Quella forse più nota a tutti è la menta, un'erba che tutti conosciamo per le sue note rinfrescanti. Nella cucina del sud del Mediterraneo, da Cipro al Marocco, è infatti amatissima e onnipresente: possiamo usarla, fresca o secca, in moltissime ricette al posto, o insieme al, basilico, per esempio. La proprietà rinfrescante è una delle tante di questa pianta che coadiuva il processo digestivo e aiuta a disperdere il calore in eccesso grazie all'attivazione e all'apertura dei pori cutanei. Il suo principio attivo principale è il mentolo, che secondo una ricerca italiana di un paio d'anni fa, è anche un potente brucia-grassi. Niente di meglio, per combattere la calura, che un tè caldo alla menta, come il Maghreb insegna.

I semi di finocchietto, usati in cucina e in fitoterapia fin dall'antichità, sono una manna per chi soffre di disturbi digestivi e intestinali. Calmano anche l'infiammazione generata dal calore e, come la menta, sono eccellenti per rinfrescare l'alito. Infine, sempre in vista dell'estate, sono perfetti per la pancia-piatta: eccellenti funzioni carminative. Una tisana al giorno toglie il gonfiore di torno. Non solo: mettere a bagno i semini per tutta la notte. Al mattino aggiungere all'acqua un pizzico di zucchero, sale nero, limone: è un ottimo energizzante estivo!

È molto rinfrescante per il fegato, e purifica la pelle: la curcuma dalle mille proprietà ci aiuta anche in estate. Aiuta a sentirsi più leggeri ed è amica della linea, perché attiva la digestione. Come tutte le spezie, per usufruire dei suoi benefici salutistici, oltre che di gusto, evitare cotture prolungate. Oltre alla polvere, usata soprattutto quando ci vogliamo cimentarci in ricette orientali, o dare un tocco di giallo ai nostri piatti, da non perdersi è il rizoma, per preparare anche fantastiche bevande rinfrescanti: mischiatelo magari con un poco di limone o lime, e una spruzzatina di pepe bianco.

Il cardamomo, dall'aromaticità così gradevole, è una spezia lenitiva e rinfrescante. Combatte l'acido in bocca e nello stomaco, inibendo il reflusso gastrico. Per le sue proprietà favorevoli a intestino e stomaco, l'ideale è bere un infuso caldo dopo i pasti. Mentre masticarne i verdi frutti a capsula, è un rimedio sicuro contro l'alitosi. In cucina si usa molto nelle ricette orientali, ma in pasticceria è molto apprezzato anche nei Paesi nordici.

Di solito, o lo si ama, o lo si odia: è il coriandolo, quell'erba che assomiglia al prezzemolo ma il cui sapore non gli assomiglia affatto. Spegne “il fuoco” nel nostro corpo causato dal calore. Le sue foglioline fresche sono ricchissime in nutrienti, e come il cardamamo l'appetito tende piuttosto a stimolarlo, ma il peso non aumenta, anzi: il cardamomo aiuta metabolismo e digestione. Si consumano anche i suoi frutti, simili a granelli di pepe. Coriandolo + acqua è un abbinamento molto sano: in tisana, per la digestione; in grani, aggiunti al pediluvio per combattere gonfiore di piedi e caviglie; nella vasca da bagno, sotto forma di olio essenziale, per rinfrescare tutto il corpo.

Secondo la tradizione indiana di medicina ayurvedica, il nostro corpo è governato da tre tipi di “dosha”, o energie: il caldo intensifica quella chiamata “pitta”, che governa il metabolismo e la digestione, e il cui eccesso può portare infiammazione e altri disturbi. L'so delle spezie di cui abbiamo parlato aiuta a equilibrare queste energie.

Mentre cibi e soprattutto bevande ben fredde, per non parlare di quelle ghiacciate, fanno l'effetto opposto al rinfrescare – lo shock termico all'interno del corpo è talmente forte che questi reagisce producendo più calore per compensare – queste spezie battono il caldo colpendolo dall'interno.

Carola Traverso Saibante
Foto: Flickr/jacqueline
20 aprile 2016





Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it