I 10 cibi più pericolosi in auto

I 10 cibi più pericolosi in auto

Barrette di cioccolato, bibite, bomboloni: ci sono alimenti che più di altri possono essere pericolosi al volante poiché forieri di distrazioni. Ecco i primi dieci

Pinterest
stampa
auto
Sale&Pepe

Non sono solo i cellulari, la sigaretta, l’occhiata al quotidiano al semaforo, un bambino che piange sul sedile posteriore o un raggio di sole che copre la via le cause di distrazione al volante che possono portare a incidenti: anche il cibo è colpevole di tamponamenti, manovre azzardate e disattenzioni fatali.
In un curioso studio (clicca qui) in cui sono stati incrociati i dati dell’ente americano che si occupa del traffico e della viabilità (NHTSA, National Highway Traffic Safety Administration) e quelli di varie compagnie di assicurazioni, è emerso però come alcuni cibi e bevande più di altri siano pericolosi e abbiano causato incidenti.

Le cause di distrazione al volante
I dati sono statunitensi ma comunque interessanti: negli Usa infatti si consumano il 25 per cento dei pasti completi mentre si è alla guida, e il 57 per cento degli autisti ammette di sorseggiare un caffè o di sgranocchiare del cibo mentre è al volante, alcuni addirittura confessano che volentieri installerebbero un mini microonde da viaggio per poter scaldare le vivande. E quella del mangiare in auto sta diventando un’abitudine pericolosa: è causa del 65 per cento degli incidenti stradali, al secondo posto tra le distrazioni fatali. Al primo invece vi è il sintonizzare la radio mentre al terzo vi è il girare la testa per parlare con gli altri passeggeri. Interessante è che il cellulare non sia nella top ten delle distrazioni rischiose. 

La decina pericolosa
Cosa è meglio non consumare al volante? La decina dei cibi pericolosi è un mix di snack calorici, bevande e veri pasti. Dal caffè alle barrette, ecco i dieci colpevoli (più di altri) di incidenti.

1. Caffè
La tazza di caffè lungo da sorseggiare – che si rovescia, scotta, sporca l’abito o non si riesce a collocare nell’apposito scomparto – vince questa classifica. Declinato in Italia, potrebbe essere il cappuccino da asporto o la tazza di . Anche se l'abitudine di bere in auto da noi non è diffusa come negli States. 

2. Zuppa calda
Altra abitudine poco italiana ma molto amata in altri Paesi, da Oriente a Occidente: nella tazza si consuma una zuppa calda sostituto del pasto. Come per il caffè, il rischio è in agguato.

3. Tacos e tramezzini
Le tipiche tortillas messicane – guarnite di carne, salse, insalata e altri ingredienti – sono gustose tanto quanto difficili da gestire con una mano sola e l’attenzione alla strada. La stessa difficoltà che potremmo provare se mangiassimo un kebab al volante o un tramezzino particolarmente ricco di salse o ancora la frittata di verdure.

4. Chili
Ancora un piatto messicano colpevole di disattenzione al volante, che però viene scelto per consumare un pasto completo in auto dalla popolazione statunitense. Carne, fagioli e salsa di pomodoro non vanno d’accordo con l’abitacolo dell’auto. Tradotto in un piatto più comune nel Belpaese, è come se decidessimo di consumare al volante un’insalata di riso, uno spezzatino o un piatto di pastasciutta.

5. Hamburger
Il re dei pasti veloci è quinto nella classifica dei cibi più forieri di incidenti alla guida. Anche in questo caso, la difficoltà nel maneggiarlo con una sola mano mette a dura prova attenzione e coordinazione. 

6. Cibo grigliato
Carne o verdura alla griglia, cosparsi di salsa barbecue, oppure mangiati senza condimento, sono al sesto posto nella top ten dei cibi che hanno causato incidenti negli Stati Uniti.

7. Pollo fritto
Crocchette o alette di pollo cosparse di pastella e fritte, tipici snack da fast food iper-nutrienti e ghiotti da gustare tra uno spostamento e l’altro mentre si guida: attenti però all’unto, al tovagliolo che cade ai piedi, alla distrazione mentre cerchiamo il pezzo successivo nella scatola… Un'alternativa più diffusa in Italia? Le crocchette di patate.

8. Bomboloni & Co
Ripieni di crema, marmellata, cioccolata: che siano croissant o bomboloni, ciambelle, pain au chocolat, chifferi, bigné o pasticcini, consumarli mette a dura prova di concentrazione per evitare di perdere il gustoso ripieno in giro per l’abitacolo, magari proprio sui vestiti.

9. Bevande gassate
Dalla cola all’aranciata, in lattina o in bottiglietta, le bevande gassate distraggono il conducente, sovente rovesciandosi in auto nel momento di massima concentrazione.

10. Cioccolata
Le barrette di cioccolata sono uno snack molto comune per i viaggi in auto, ma altrettanto a rischio incidenti: si sciolgono tra le dita, si sgretolano al morso, e impongono che l’autista si prodighi nel ripulire sedili e abiti, togliendo per un momento lo sguardo dalla strada.

Eva Perasso
28 giugno 2016

Foto Flickr / bmente

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it