Vota

Rossi3Conquista fin dallo sguardo lo Sforzato di casa Triacca per la lucentezza che sa esprimere nel calice. Il colore è granato e le sue movenze lente ed eleganti. Al naso offre aromi raffinati, intensi, complessi, giocati su un intreccio di speziatura fine, frutta secca, venature dolci e tostate del legno, profumi di torrefazione e cacao, suadenze fruttate di ciliegia matura e note evolute di sottobosco. In bocca è avvolgente, vigoroso nel tannino perfettamente estratto, equilibrato, con una componente alcolica interamente metabolizzata dalla considerevole struttura. Il finale, di assoluta persistenza, richiama pienamente i sentori espressi al naso. Le uve di chiavennasca vendemmiate a ottobre vengono lasciate appassire nei fruttai per quattro mesi, concentrando così zuccheri e aromi. Dopo le fasi della vinificazione il San Domenico, in accordo con la tradizione valligiana, matura in botte grand