Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteSecondiCarneCarne bovinaBistecca alla fiorentina

Bistecca alla fiorentina

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Come cuocere alla perfezione il più classico dei tagli di carne della tradizione toscana? Basta scegliere la "ciccia" migliore e seguire poche, semplici regole. Scoprite con noi tecnica e consigli per risultati al top

Condividi

Ingredienti

Per fiorentina si intende un taglio della lombata di  bovino adulto, macellato tra i 15 e i 24 mesi, ben marezzato e sottoposto a una frollatura di almeno 15-20 giorni. La caratteristica è di avere il classico osso a forma di T, che separa il filetto da una parte e il controfiletto dall'altra. Sulla razza, il dibattito è aperto: se fino a qualche tempo fa era solo Chianina, oggi si tagliano fiorentine anche da anche Maremmana, Calvana, Romagnola, Marchigiana, Piemontese e qualche macellaio guarda persino verso Francia e Spagna. La cottura migliore richiede la brace, un carbone dolce e non resinoso, di rovere o di ulivo, ma anche il leccio e il faggio. Le alternative alla griglia sono la bistecchiera in ghisa, ben scaldata sul fornello, o il barbecue elettrico. Scelta la carne migliore e accesa la brace (o scaldata la bistecchiera)... il resto è tecnica!

1 Togliete la carne dal frigo qualche ora prima di cucinarla, in modo da portarla a temperatura ambiente. Accendete il barbecue (oppure scaldate la bistecchiera sul gas o quella elettrica). Trasferite la bistecca sulla griglia ben calda e cuocetela 5 minuti per lato, girandola una sola volta con 2 palette di legno o una grossa pinza. Non bucate la carne, per evitare la fuoriuscita dei succhi.

2 Disponete la fiorentina in piedi sull'osso, allontanandola un po' dalla brace (oppure abbassando leggermente la fiamma o la temperatura della griglia elettrica) e proseguite la cottura per 15 minuti.

3 Trasferite la fiorentina sul tagliere e fatela riposare per 2 minuti, in modo che i succhi si ridistribuiscano tra le fibre. Separate dall'osso, con un coltello affilato, il filetto e il controfiletto e divideteli in 2 parti. Distribuite la carne nei piatti, insaporite con sale non troppo fine (sale grosso macinato o fleur de sel) e pepate con generosità. Condite con un filo d'olio, servite subito e... non dimenticate di gustare anche la carne rimasta attaccata all'osso, da recuperare con l'aiuto di un coltello ben affilato e appunto!

Il contorno migliore? Fagioli cannellini lessati e conditi con olio toscano, spicchi d'aglio a pezzi, sale, pepe e, se vi piace, qualche ago di rosmarino fresco tritato.

TAG: #bistecca alla fiorentina [1] - #chianina#cottura alla brace [1] - #ricetta toscana

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.