Gelato, passione estiva

Gelato, passione estiva

Accanto ai gelati classici emergono gusti innovativi e gelati dalle forme bizzarre. E con i consigli dei maestri gelatai impariamo a preparare un buon gelato a casa.

Pinterest
stampa
caffe in ghiaccio e latte di mandorla
Sale&Pepe

Con le temperature in salita cresce la voglia di cibo fresco e il gelato diventa protagonista dell’estate! Amato da grandi e piccini, è spesso scelto per merende golose, per i pranzi in riva al mare o per concludere le cene in compagnia. Negli anni l’offerta di gelato è molto cambiata, adeguandosi a una domanda molto attenta che desidera un gelato fatto con materie prima di qualità. Chi ama il gelato artigianale cerca gelatai che non usino emulsionanti, coloranti artificiali, aromi o grassi idrogenati. Gli appassionati sanno che dietro (e dentro) ogni vaschetta di gelato c’è la continua ricerca e la voglia di stupire dei maestri gelatai e di conseguenza sono diventati molto esigenti.

Ma quali sono i trend per l’estate 2017?

A dispetto dell’aria di innovazione che si respira nelle gelaterie, i grandi classici restano sempre i più amati. È il pistacchio, infatti, il gusto più richiesto da chi entra in gelateria, seguito dall’intramontabile cioccolato fondente. Ad essere apprezzato è soprattutto il gusto deciso del pistacchio di Bronte DOP.

145271Parallelamente, cresce la domanda di gelati che incontrino le necessità di chi ha intolleranze, allergie o più semplicemente sta attento alla linea (in fin dei conti la prova costume è sempre più vicina!). Via libera quindi ai gelati senza latte e spazio a tutti i gusti di frutta che in questi mesi si arricchiscono, grazie a una maggiore disponibilità di frutta di stagione, di tante nuove colorate proposte.

C’è poi chi decide di percorrere strade inedite, creando gelati che hanno pochissimo in comune con quelli tradizionali, almeno in apparenza. Chi infatti avrebbe mai immaginato qualche anno fa che potesse esistere un gelato al chinotto o all’orzata? L’idea è venuta ai creatori di Gusto17, gelateria artigianale milanese, che per quest’estate propongono una “Summer-Icecream Limited Edition” che celebra le bevande della tradizione reinterpretandole sotto forma di… gelato!

È così che sapori dell’infanzia, come la cedrata, il latte e menta o il caffè in ghiaccio con latte di mandorla tipico del Salento cambiano forma per finire in coni e coppette.

Nell’estate 2017 c’è anche chi il gelato lo ha trasformato in oggetto di design, per dargli forme inedite e innovare la classica coppetta. Ilaria Forlani della gelateria Glacé partendo da materie prime di altissima qualità ha creato il Sushi gelato, il Burger Cream e L’Ice Stone.

145273

All’interno il gelato è quello tradizionale ma ha una forma davvero spettacolare! A prima vista infatti chi potrebbe indovinare di avere nel piatto un uramaki dal cuore di fiordilatte (preparato con riso basmati cotto nel latte e zenzero) o un panino farcito con un finto hamburger di gelato al cioccolato fondente 75% con riso soffiato?

E se volessimo fare anche noi un gelato in casa, pur non avendo la gelatiera? Niente paura, è possibile e facilissimo!

Stefania Urso di Gusto17 ci ha consigliato di privilegiare i gusti di frutta: “Tecnicamente è più semplice fare in casa un buon gelato alla frutta, inoltre l’estate è la stagione perfetta per trovare frutta dal gusto intenso e buonissimo. In questi mesi ci si può sbizzarrire con la fantasia, scegliendo anche frutti insoliti per il gelato come l’anguria o il fico nero”.

Per prepararlo seguiamo i consigli di Ilaria Forlani di Glacé che ci ha suggerito di scegliere sempre frutta fresca ben saporita e per fare il gelato alla fragola ci dà queste dosi: 500gr di fragole fresche, 350gr d’acqua, 100gr di zucchero e tra i 30 e 50 gr di pectina, in base a quanto vogliamo denso il nostro gelato. Il procedimento è davvero semplice: si frulla la frutta per ottenere una purea omogenea e a parte di sciolgono zucchero e pectina in acqua calda. Dopo aver fatto raffreddare lo sciroppo ottenuto si unisce alla purea di frutta, si mescola e si mette in congelatore per almeno 4 ore. Per non far ghiacciare il nostro gelato il trucco è mantecarlo, ossia mescolarlo ogni 20 minuti circa durante le ore in congelatore.

luglio 2017
Claudia Minnella

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it