Il clafoutis di tradizione

  • 65 minuti PT65M
  • FACILE
  • kcal 425
  • recensioni
clafoutis-di-tradizione
Sale&Pepe

Il clafoutis è un dolce di antiche origini contadine francesi, in particolare della zona di Limousin. La sua ricetta risale al XIX secolo e, per la sua semplicità di realizzazione, si è diffusa facilmente diventando uno tra i dessert francesi più famosi in tutto il mondo. Il clafoutis tradizionale è cotto al forno, fatto con ciliegie mature, intere, annegate in una pastella simile alle crepes; il nocciolo, profumatissimo e aromatico, rilascia al dolce un sapore gustoso e caratteristico. Il clafoutis di tradizione di Sale&Pepe rispetta l'antica ricetta e il risultato è un dolce davvero delizioso, da portare in tavola per chiudere un pasto in modo conviviale o per una merenda sana, golosa e con tante ciliege

Il clafoutis lo puoi realizzare in diverse varianti, con diversi tipi di frutta di stagione quali albicocche, lamponi, pesche, prugne, frutti di bosco o anche con aggiunta di frutta secca ma, in questo caso, il dolce prende il nome più specifico di flaugnarde. Esistono anche varianti salate davvero appetitose come quelle di Sale&Pepe ai peperoni e gamberi o quello con i pomodorini

Ma, se la stagione delle ciliegie rosse, succulente e piacevolmente dolci, è arrivata, approfittane per preparare il clafoutis di tradizione di Sale&Pepe: regalerai tanto benessere al tuo organismo e un piacevole momento al tuo palato.

Ingredienti per 6 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione del clafoutis di tradizione

1) Prepara gli ingredienti. Lava le ciliegie, asciugale, elimina il picciolo e tienile da parte. Fondi il burro in una casseruola e lascialo intiepidire. Sguscia 2 uova e dividi i tuorli dagli albumi.

2) Fai la pastella. In una terrina mescola la farina "00" setacciata, con la farina di mandorle, lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungi 1 uovo e lavora l’impasto con le fruste elettriche. Continuando a frustare, incorpora prima i tuorli poi il burro fuso a filo. Quindi, versa a filo il latte a temperatura ambiente e, se lo gradisci, il rum. Infine, monta a neve ferma gli albumi e aggiungi anch’essi al composto.

3) Cuoci la torta. Riscalda il forno a 180°. Prendi una tortiera di ceramica di 28 cm di diametro, imburrala e sistemaci le ciliegie ricoprendo con cura il fondo dello stampo, poi versa la pastella sopra di esse. Inforna e cuoci il clafoutis per 15 minuti, poi abbassa il forno a 150° e continua la cottura per altri 20 minuti. Quando la superficie è gonfia e dorata, togli dal forno e lascia intiepidire.

4) Guarnisci e servi. Prima di servire spolvera la superficie del tuo clafoutis di tradizione con lo zucchero a velo vanigliato, poi gustalo tiepido o freddo.

Consigli

1) La ricetta originale del clafoutis prevede che le ciliegie siano lasciate intere. Il nocciolo oltre a conferire più sapore al dolce, evita che le ciliegie in cottura perdano troppo liquido. Tuttavia, se preferite un dolce più facile da gustare potete denocciolare le ciliegie prima di sistemarle sul fondo dello stampo.

2) Il liquore consigliato in questa ricetta è il Rum ma puoi sostituirlo con il Brandy o anche  con  Kirsch, un liquore a base di ciliegie.

3) Il clafoutis di tradizione, puoi conservarlo 1-2 giorni in frigo, coprerto con un foglio di pellicola. Puoi anche congelarlo in porzioni, dentro sacchetti da freezer; quando vuoi consumarlo, lascia scongelare il tuo clafoutis a temperatura ambiente e, se vuoi gustarlo tiepido, mettillo in forno a microonde 1-2 minuti, secondo la potenza del tuo forno.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it