Confettura di cipolle rosse (Puglia)

  • 120 minuti PT120M
  • FACILE
  • recensioni
confettura-di-cipolle-rosse-puglia ricetta
Sale&Pepe

Una confettura dal gusto davvero speciale, indicata da spalmare sul pane tostato e servire come stuzzichino per l’aperitivo e come contorni a bolliti e selvaggina

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

La confettura di cipolle rosse è un particolare tipo di conserva dall’intenso sapore agrodolce. È squisita se preparata utilizzando le celebri cipolle di Tropea o le tipiche cipolle di Acquaviva delle Fonti (Ba), caratterizzate entrambe dal colore vinaccia da un sapore più dolce rispetto alle cipolle bianche o dorate

Questa confettura di cipolle rosse tradizionale pugliese, è profumata con cannella, alloro e chiodi di garofano, perfetta per esaltare il sapore di formaggi dal gusto molto forte come il provolone, il parmigiano e il pecorino; spesso è servita anche insieme alla carne di maiale o alla selvaggina, specialmente se cotta arrosto, regalando al palato piacevoli contrasi. È piacevole anche da gustare su una fetta di pane casereccio per un aperitivo improvvisato con amici

Procurarti delle fresche cipolle rosse e prova a realizzare questa deliziosa ricetta di Sale&Pepe: la tua pazienza sarà ricompensata!

Come preparare la confettura di cipolle rosse (Puglia)

32881

1) Prepara gli ingredienti. Ammorbidisci l’uvetta in una ciotola di acqua tiepida. Sbuccia le cipolle, tagliale a fette piuttosto fini e raccoglile all’interno di una casseruola  insieme all’uvetta, sgocciolata e strizzata, alle foglie di alloro e allo zucchero. Aggiungi 1/2 cucchiaino di sale, la cannella e i chiodi di garofano (se preferisci, puoi chiudere le spezie in un sacchetto di grazia per eliminarle a fine cottura). Mescola gli ingredienti e lascia insaporire per almeno 60 minuti in un luogo fresco della casa.

2) Cuoci le cipolle. Metti la casseruola sul fornello e accendi il fuoco. Unisci anche il vino e dell’aceto, e porta tutto ad ebollizione. Poi, abbassa la fiamma e prosegui la cottura per 60 minuti. Verifica la consistenza della confettura, prelevando un cucchiaino di composto dalla pentola in ebollizione, e facendolo cadere su un piattino inclinato: se la confettura di cipolle  non scivola, allora è pronta. Spegni il fuoco; in caso contrario prosegui la cottura ancora qualche minuto o fin quando ha raggiunto della consistenza desiderata.

3) Conserva la confettura di cipolle e sterilizza. Togli la casseruola dai fornelli e versa la confettura nei vasetti di vetro. Chiudi i tappi e avvolgi tutti vasetti in un canovaccio. Immergili ora in una casseruola con dell’acqua tiepida, porta ad ebollizione, abbassa la fiamma e lascia sul fuoco per circa 60 minuti. Quindi, spegni e lascia raffreddare acqua e vasetti. Scola i vasetti, asciugali, etichettali e conserva la tua confettura di cipolle rosse (Puglia) in una dispensa buia e asciutta; consumala entro 6 mesi. 

Consigli

1) È importante che i vasetti di vetro siano dotati di tappi a chiusura ermetica e siano stati accuratamente sterilizzati e asciugati prima di essere utilizzati.

2) Prima di gustare la confettura, attendi almeno 30 giorni dalla preparazione, in modo che i sapori si assestino; se avanza, puoi conservare la confettura in frigo per 3-4 giorni.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it