Seguici su Facebook Seguici su Instagram
News ed EventiPiaceriSapete cucinare il sedano rapa?

Sapete cucinare il sedano rapa?

Poco conosciuto rispetto al sedano "da costa", il sedano rapa è in realtà un ortaggio dal gusto intrigante e dall'utilizzo molto versatile. Può essere impiegato in cucina in diversi modi: crudo, fritto, all'interno di zuppe e insalate o come accompagnamento per altre verdure e formaggi

Condividi

Povero di calorie ma ricco di nutrienti e persino facile da cucinare il sedano rapa è un ortaggio ancora scarsamente diffuso. Peccato, perché è davvero versatile. Infatti non tutti sanno che esistono due distinte qualità di sedano: il sedano "da costa", quello più noto, e il "sedano rapa".
La qualità denominata "sedano rapa", o "di Verona" forma una radice di dimensioni considerevoli che si utilizza essa stessa come verdura. Si usa spesso a crudo, in genere con taglio a julienne, ma anche in contorni e altre preparazioni cotte. Nella cucina veronese se ne fa una zuppa molto ricca con fagioli, salsiccia e tagliatelle, mentre in Piemonte l'ortaggio si fa stufare dolcemente e, una volta morbido e delicato, si serve su crostoni di pane.


Provate anche la crema di baccalà con sedano rapa.


Come pulirlo e trattarlo

Sceglierlo e sbucciarlo

Al momento dell'acquisto sceglietelo sodo e compatto, senza troppe radichette né screpolature e con le foglie di un bel verde brillante. Eliminate il ciuffo di foglie con un taglio netto, togliete la base, eliminate la scorza con un coltello grande e uno piccolo per togliere quella negli interstizi.

Evitare che annerisca 

Dopo aver eliminato la scorza dura, lavate bene la polpa e riducetela a tocchi. Immergeteli subito in acqua acidulata con succo di limone o strofinate ogni singolo pezzo con mezzo limone. Il sedano rapa è ottimo anche crudo, tagliato a fettine e servito in pinzimonio. Oppure ridotto a filini sottili, mescolato con nocciole tritate e condito con un buon olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Qualche idea per gustarlo in modo insolito
196776Lavate il sedano rapa e, senza sbucciarlo, sistematelo in una teglia su uno spesso strato di sale. Infornatelo a 180° per circa un'ora e mezza o finché risulterà morbido al centro.


Conditelo con olio, sale ed erbe aromatiche oppure scavate la polpa e frullatela con un po' di panna in modo da ricavare un delicato puré.


Ottimo anche crudo, se grattugiato finemente, il gusto del sedano rapa si sposa bene a carote, mele e rape rosse.


Tagliato a bastoncini e sbollentato per pochi minuti in acqua e aceto si accompagna perfettamente alle uova sode o, ancora, si può passare in uovo sbattuto e pangrattato prima di friggerlo a mo' di cotoletta.


Provatelo con il gorgonzola, bollito con cipolle e mele verdi e trasformato in vellutata oppure, a fette sottili, sbollentato per pochi minuti, coperto di besciamella e parmigiano e gratinato. 


Qui invece una ricetta per creare una salsa a base di sedano rapa.


Marzo 2022

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.