Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.

“Fettuccine Alfredo”, dal sapore italo americano

"Fettuccine Alfredo", dal sapore italo americano

Anche se la ricetta ha un’origine realmente italiana, in Italia non esistono o almeno non nei menù. Dalla Roma degli anni 20′ ai set cinematografici hollywodiani, le “fettucine Alfredo” hanno fatto un vero e proficuo viaggio Oltreoceano

Pinterest
stampa
Fettuccine Alfredo
Sale&Pepe

Negli Stati Uniti sono ormai must: non c’è ristorante “italiano” che non le proponga nel menu o supermercato che non venda il barattolo pronto con la Alfredo sauce. Una semplice ma squisita pasta al burro condita con parmigiano di ottima qualità che, mantecati ad arte, creano una deliziosa cremina che si fonde al meglio con la pasta e diventa veramente irresistibile. Potremmo difinirla "una ricetta si italiana ma condita con sapore americano". Ma scopriamo il perché...

Tutto iniziò così…

Erano i primi anni del Novecento e tra le vie di Roma si respirava già un’aria avvolgente, calda, e i passanti venivano attirati da quell’inebriante profumino che usciva dalle piccole osterie. In via della Scrofa, c’era la locanda Alfredo, che non faceva altro che “sfornare” piatti succulenti. Uno di questi fu preparato da Alfredo per sua moglie dopo la nascita del loro primo figlio. Fu un vero piatto energetico: fettuccine all’uovo con burro e parmigiano che la rimisero in forze. Ma non fu l’unica a trovarle deliziose. Questo piatto estremamente semplice conquistò il palato anche di due star del cinema muto hollywoodiano, Mary Pickford e Douglas Fairbanks, che in occasione del loro viaggio di nozze a Roma ebbero la fortuna di assaporare la già famosa cucina del cuoco romano. Così accogliente, così calorosa e buona, come il proprietario. Fu così che per ringraziarlo i due attori gli diedero in omaggio due posate d’oro: una forchetta e un cucchiaio in oro massiccio con incisa una dedica: “To Alfredo the King of the noodles”, letta da ogni personaggio illustre che passava di lì e aveva l’onore di assaggiare le Maestosissime Fettuccine con queste posate da vero “re della cucina”. Le fettuccine sbarcarono così Oltreoceano guadagnando una notorietà pazzesca, che portarono il locale italiano a diventare una tappa irrinunciabile per il jet set americano in visita all capitale.

Simbolo della gastronomia italiana, le fettuccine Alfredo in America sono ovviamente molto più condite e “pasticciate” rispetto a quelle proposte dallo storico chef, ma fanno comunque “godere” tutte le papille gustative.

La ricetta originale 

184312Ingredienti: 300 g di farina semolata - 3 uova medie - 60 g di burro morbido - 130 g circa di parmigiano reggiano 24 mesi finemente grattugiato - sale.

Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, unite le uova e un pizzico di sale, amalgamate gli ingredienti prima con una forchetta e poi con le mani, impastando fino a ottenere un composto omogeneo. Formate poi un panetto, copritelo con un canovaccio e fatelo riposare per un'ora circa. Riprendete l'impasto e stendetelo in una sfoglia molto sottile con il matterello. Quindi ripiegate più volte i lembi all'interno fino a ottenere un rotolino piatto e con un coltello tagliate le fettuccine nella larghezza desiderata (che non deve superare il 1/2 cm). In alternativa potete preparare le fettuccine con la macchinetta tirapasta, passando la sfoglia attraverso rulli sempre più sottili fino allo spessore desiderato. In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata. Nel frattempo disponete il burro a tocchi in un capiente piatto ovale caldo. Lessate la pasta, girandola nell'acqua per evitare che si attacchi. Dopo mezzo minuto circa estraete le fettuccine dalla pentola senza scolarle: prelevatene poche alla volta con l'aiuto di un forchettone e stendetele direttamente nel piatto preparato, con un po' della loro acqua di cottura. Servirà per la mantecatura e non deve essere troppa (il condimento risulterebbe liquido) né troppo poca (le fettuccine sarebbero asciutte). Dopo avere disposto tutte le fettuccine nel piatto, spolverizzatele con il parmigiano coprendole interamente. Con l'aiuto di un cucchiaio e una forchetta mantecate le fettuccine, facendo attenzione a non romperle, fino a ottenere una cremina omogenea e non troppo liquida. Suddividete la pasta nei piatti e servitela subito, ben calda.

AMOR: La social web serie promossa da Alfredo alla Scrofa

Non solo fettuccine ma anche "social entertaiment". Così per Alfredo è iniziata un'altra esperienza. Nella prima settimana di febbraio 2021, infatti, ha lanciato il progetto Amor creato dagli studenti dello IED di Roma per promuovere le storie e i piatti iconici di sette celebri chef romani, attraverso video story e simpatiche espressioni romane create da Rome is More. Il tutto per riportare un sorriso raccontando di cucina in questi duri tempi dettati dalla pandemia. 

Pubblicato il 06/02/2021

Condividi

Torna indietroTorna indietro Torna alla Home pageTorna alla Home page

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it