Una gastronomia per cani sovrappeso e gatti allergici

Una gastronomia per cani sovrappeso e gatti allergici

Una cucina a vista dove preparare prelibate diete gourmand per gli amici a quattro zampe

Pinterest
stampa
PetitChef01
PetitChef02
PetitChef03
PetitChef05
PetitChef04

Fegato, petto di pollo e tacchino ma anche sgombro o sardine con lenticchie e tapioca. Sono solo alcuni degli ingredienti utilizzati per preparare deliziosi pranzi per i nostri animali domestici.

Barbara Martin e Viviana Mestriner sono le proprietarie di Petit Chef gastronomia per animali, a Treviso. Hanno deciso di mettere a frutto le loro professionalità realizzando un loro sogno: far mangiar bene… i propri animali.

Barbara è biologa e negli ultimi anni si è specializzata in studi sui regimi alimentari e preparazione di ricette. La sua idea era di creare menu con i giusti accostamenti non solo di gusto ma soprattutto nutrizionali. I giudici della loro arte culinaria sono Quick, il levriero Whippet di Viviana, e i bassotti Mini, Diabolik e Pinot di Barbara che hanno assaggiato i piatti cucinati e hanno dato "la spinta" per realizzare il sogno, quello di nutrire bene i quattro zampe.

"L'obiettivo è di far mangiare cibi genuini come preparati nella cucina di casa nostra, usando ingredienti utilizzati da noi esseri umani. Il vantaggio? Alimenti calibrati alle necessità nutrizionali dei nostri cani e gatti", spiega la biologa.

Cibi naturali, completi e bilanciati; tecniche di cottura che permettono di mantenerne al meglio le caratteristiche nutrizionali; freddo o essiccazione sono gli unici sistemi di conservazione utilizzati, evitando l’impiego di conservanti, appetizzanti o coloranti. Per questo tutto ciò che esce dalla cucina di Petit Chef può essere mangiato anche dagli "umani", tant'è vero che chi prepara assaggia i piatti prima di inserirli nel menu.

Da Petit Chef la cucina è a vista e i padroni dei cani o gatti possono vedere come vengono cucinati i piatti per i propri animali, anche per soggetti con patologie quali obesità, intolleranze o allergie, per i quali vengono creati menu personalizzati.

Una gastronomia per amici a quattro zampe con la cucina del tutto uguale a quella "umana" dove il cliente ringrazia con un bau o un miao.

Diego Stadiotti
8 luglio 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it