Un mercato in piazza Duomo

Un mercato in piazza Duomo

5.000 mq su 4 piani per “Il Mercato del Duomo”, nuovo luogo meneghino delle eccellenze enogastronomiche che apre al pubblico il 1° maggio

Pinterest
stampa
panificio_grazioli_ilmercato_ld
Sale&Pepe

95097Apre il 1° maggio nel cuore di Milano “Il Mercato del Duomo”, il nuovo flagship store di Autogrill dedicato alla scoperta delle eccellenze del gusto, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

5.000 metri quadrati distribuiti su 4 piani che proporranno al pubblico un’esperienza gastronomica completa e diversificata nei vari spazi: dalla lavorazione della materia prima nei laboratori, all’acquisto dei prodotti nel Mercato, fino al consumo nei tanti concept di ristorazione presenti.

Il Mercato del Duomo è una vera e propria “galleria verticale” che s’inserisce armonicamente in questo angolo simbolico della città. Il progetto architettonico di recupero degli spazi ha, infatti, tenuto conto degli elementi stilistici e decorativi presenti nella Galleria Vittorio Emanuele (i cui bellissimi scorci si possono ammirare da più punti dello store) e li ha riproposti e valorizzati.

95093Simbolo di questo nuovo luogo cittadino è un imponente ulivo bronzeo, realizzato sul calco di un ulivo secolare, che rimanda immediatamente alla cultura enogastronomica mediterranea e rinsalda attraverso le sue radici il legame con la terra. Sospesa nel vuoto, la scultura accoglie i visitatori e li conduce, dalle radici alle fronde, nella visita.

Cuore dello store è naturalmente il Mercato che riproduce un tradizionale mercato cittadino con banchi alimentari. Qui è stata preziosa la collaborazione dell’università degli Studi di Scienze Gastronomiche che ha aiutato a selezionare produttori e fornitori locali e sarà presente in maniera continuativa attraverso i Personal Shopper, laureati o studenti dell’ateneo che guideranno i visitatori nei loro acquisti.

Tra le tante eccellenze alimentari che è possibile degustare e acquistare vi segnaliamo il “Blu 61” di Antonio Carparedo. È un erborinato di latte vaccino affinato al muschio di vino Rabboso IGT e mirtilli rossi che ha ricevuto diversi riconoscimenti (tra cui il World Cheese 2014-2015) ma soprattutto è – ce lo dice proprio il Sig. Antonio – il “formaggio dell’amore” da lui creato nel 2011 e donato alla moglie per festeggiare le nozze d’oro.

Bistrot Milano Duomo è il nome dell’area prettamente dedicata alla ristorazione che, su due piani e in tanti corner, cercherà di soddisfare le esigenze di turisti e cittadini che ogni giorno sono nel centro della città. Caffetteria, Il Forno, Il Pastaio, Il Frutteto, La Cucina di Strada: sono solo alcuni dei corner aperti tutto il giorno.

95095C’è anche un inedito Ovobar, dove gustare uova a tutte le ore e provare le manfrigole di grano saraceno, specialità valtellinesi simili alle crêpes. Vera ciliegina sulla torta sarà il ristorante-laboratorio Spazio che aprirà a metà maggio al terzo piano: un progetto della Niko Romito Formazione dove i giovani cuochi della scuola dello chef abruzzese condivideranno con gli ospiti storie, idee ed emozioni che stanno dietro la realizzazione di un piatto.

Claudia Minnella
30 aprile 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it